Home Isola dei famosi

Isola dei Famosi: clamoroso Striscia la Notizia, è tutto pilotato

CONDIVIDI

striscia la notizia l'isola è pilotata

Striscia la Notizia manda in onda un nuovo servizio sull’Isola dei Famosi: è tutto pilotato dalla produzione.

Questa edizione dell’Isola dei Famosi sarà sicuramente ricordata per tutti gli ‘inciuci’ che stanno caratterizzando la permanenza dei naufraghi sull’Isola, e per gli scandali che stanno invece colpendo chi, l’Isola, l’ha lasciata.

Tutto è partito dal famosa canna-gate che ha visto come protagonisti l’ex tronista Francesco Monte, ormai sparito dalle trasmissioni Mediaset, e la ex pornostar Eva Henger, che invece in Tv è gettonatissima, per continuare a sviscerare la querelle. Striscia la Notizia si è ormai dichiarata paladina della giustizia, e da settimane i due inviati Valerio Staffelli e Max Laudadio stanno solcando i palcoscenici di svariate trasmissioni Mediaset per cercare di portare la verità a galla.

L’accusa di Striscia la Notizia: è tutto pilotato

ISOLA STRISCIA LA NOTIZIA ALESSIA MARCUZZIQuesta sera, 27 Febbraio 2018, il TG satirico Striscia la Notizia, ha mandato in onda l’ennesimo servizio a discapito della produzione del programma, che si diceva estranea ai fatti del canna-gate. Questa volta però non si parla tanto di canne e Marijuana, quanto di pilotaggio delle nomination. Il TG manda dei fuori onda con degli ex protagonisti dell’Isola, come Nadia Rinaldi che, non sapendo di essere ripresa dalle telecamere, confessa che la produzione dell’ISola, nella persona di Andrea Marchi, capo progetto Magnolia in Honduras, spingeva per sapere i nomi delle nomination dei naufraghi.

Alcuni di loro, tra cui Nadia Rinaldi e Chiara Nasti, svelano di essere stati spinti a non nominare per esempio Filippo Nardi nelle prime nomination perché, al dire della produzione, era un personaggio forte che non doveva lasciare il programma troppo presto. Queste le parole dette nel video: “Amaurys c’è rimasto male, lui voleva votare Filippo Nardi, invece Marchi l’ha fatto desistere, gli ha detto “Filippo sull’Isola ci piace”. Questo fa tremare di nuovo i vertici Magnolia, in quanto così, la veridicità del programma e soprattutto delle nomination, non sarebbero credibili in quanto pilotate.