Home Attualità

Donna sepolta viva a 37 anni, la macabra storia viene dal Brasile

CONDIVIDI

Donna sepolta viva a 37 anni, è successo in Brasile.
Qual è la paura che ogni abitante della terra cova maggiormente nel proprio cuore? Di certo quella della morte. Ma siamo sicuri che ci sia qualcosa di ancora più angosciante che tutti temono: pensate se tutti, medici e parenti compresi, vi dessero per morti e vi seppellissero, ma voi vi doveste svegliare poco dopo la sepoltura, rendendovi conto di essere intrappolati 3 metri sotto terra, al buio, senza aria, dentro una bara? Ecco, questo si che sarebbe davvero terrificante.

Quella che stiamo per raccontarvi è la macabra e triste storia capitata ad una ragazza di 37 anni, brasiliana, Rosangela Almeida dos Santos. La giovane donna, constatato il suo decesso, era stata sepolta nel cimitero di Senhora Santana, sito in Riachão das Neves, cittadina del Nord Est dello stato sudamericano.

Secondo i giornali locali quello che è successo il 9 Febbraio scorso supera la fantasia di un film horror da Oscar: alcuni visitatori del cimitero, recatisi in prossimità della sua lapide, confermano di aver sentito tonfi ed urla sommesse provenienti dal terreno. Impauriti hanno avvisato le autorità e la famiglia della ragazza, temendo il peggio.

La famiglia della ragazza allora ha chiesto immediatamente la riesumazione della salma, per capire cosa potesse essere successo davvero alla loro amata. Quello che si sono trovati di fronte all’apertura della bara però ha sconvolto tutti, addetti ai lavori compresi.

La salma della ragazza non si trovava più nella posizione consueta in cui vengono posizionati i corpi all’interno delle bare, ma era su di un lato e le unghie della ragazza erano completamente consumate. Ma non finisce qui: aprendo il coperchio i presenti hanno constatato che l’interno della bara era pieno di graffi e di sangue, segno evidente che la ragazza avesse ripreso conoscenza e, trovatasi chiusa nella bara, avesse provato in tutti i modi a lottare per la sopravvivenza.

La storia ha scosso tutto il mondo, ed i medici che hanno dichiarato la morte della ragazza ora sono sotto inchiesta: è stato un errore umano o si è trattato di un raro caso di morte apparente? Quello che è certo è che la ragazza sia poi morta di asfissia dopo la sua sepoltura, dal momento che dopo la riesumazione la salma della ragazza era ancora calda, e non per le cause dichiarate dai medici in ospedale.

Fonte: blastingnews.com