Home Amici

Amici 2018: Matteo Cazzato al serale come solista

CONDIVIDI

La puntata del daytime di Amici di oggi ha visto come protagonista Matteo Cazzato, il ragazzo di Presicce che ha cominciato a cantare all’età di 8 anni partecipando ad un concorso canoro locale e vincendolo. Negli anni successivi, come lo stesso Matteo racconta sulla sua pagina ufficiale Facebook, si è concentrato sul canto lirico ma sentiva che non era la strada giusta.

Nei mesi a seguire  ha iniziato ad avvicinarsi al soul e al blues. In questo ambito ha conosciuto Aldo Torsello e Davide Donadei e con loro ha fondato la band dei Black Soul Trio con la quale ha superato le selezioni per l’ammissione alla famosa scuola dei talenti di Maria De Filippi. Ma le cose per Matteo e la sua band non sembrano andare per il meglio.

Con il serale alle porte gli allievi del noto reality di Maria De Filippi devono impegnarsi sempre di più e dimostrare tutta la loro bravura, perché al serale non c’è posto per tutti. Questo è un buon momento per superare le discussioni degli ultimi giorni, come quelle tra Biondo, Zic, Alessandro Irama ed Einar dei giorni scorsi: meglio lanciare una sfida per dimostrare il proprio talento, e dunque sotto a chi tocca e che vinca il migliore.

A proposito di sfide, oggi Matteo Cazzato, il frontman dei Black Soul Trio è stato messo con le spalle al muro da Carlo Di Francesco.  L’insegnante ha voluto incontrare il ragazzo da solo in sala canto, e gli ha rivelato il suo scetticismo sulla band che risulta essere priva di idee. Il ragazzo e il suo timbro di voce piacciono ma la band no. Di Francesco chiede dunque al ragazzo di preparare una canzone MISERERE come solita. Matteo resta interdetto e non sa cosa rispondere dice di aver bisogno di tempo.

Di francesco a questo punto fa ascoltare la canzone al ragazzo e gli dice: “ogni volta che uno impara qualcosa fa, secondo me, un atto di fede”. Matteo è sempre più confuso, Di Francesco lo lascia riflettere da solo. Il ragazzo guarda la maglietta con il punto interrogativo che gli è stato detto di indossare e dice tra sé : “Ammazza che brutto questo punto interrogativo”.

Matteo decide di confrontarsi con i componenti della sua band, Aldo Torsello chitarra, Davide Donadei tastiera, racconta ai suoi amici la proposta di Di Francesco e dice di aver rifiutato e che sotto le insistenze di Di Francesco si è preso del tempo per riflettere bene e per confrontarsi con il gruppo. I ragazzi della band sono visibilmente scossi, ribadiscono che Di francesco è liberissimo di esprimere i propri pensieri  ma aggiungono: “Di Francesco ha mostrato una totale mancanza di rispetto nei nostri confronti”. E ora cosa succederà? Matteo rinuncerà al serale o ci andrà da solista?