Home Attualità - Tutte le news in tempo reale Milano, bambino di 2 anni e mezzo cade sui binari della metro:...

Milano, bambino di 2 anni e mezzo cade sui binari della metro: il salvataggio mozzafiato

CONDIVIDI

Martedì 13 febbraio, ore 15, fermata Repubblica della metro di Milano. Le telecamere riprendono una scena a dir poco mozzafiato, di quelle che in una manciata di secondi condensano paura, eroismo e adrenalina pura.

Un bambino seduto di fianco alla madre si alza e inizia a correre verso i binari: pochi secondi, un giochino che cade, il bambino che inciampa e ruzzola sopra i binari della metro. Sembra l’inzio di uan vera tragedia ma basta un’altra manciata di secondi per vedere un ragazzo scendere sui binari, afferrare bimbo e gioco e rimetterli sulla banchina per poi risalirci egli stesso.

Il bambino si chiama Mohamed, ha due anni e mezzo ed è di origini senegalesi. Il ragazzo si chiama Lorenzo e di anni ne ha 18, stava tornando da scuola, certo senza sospettare che in pochi secondi sarebbe divenuto un eroe.

Ho visto una donna disperata, china verso i binari e poi, sotto, c’era un bambino, piccolo, evidentemente caduto giù.C’era un po’ di gente che si avvicinava e allora mi sono detto “ce la faccio, salto giù, lo prendo e riesco a risalire”. Ho anche immaginato di correre in fondo al binario casomai fosse arrivato il treno, sperando che la metro si fermasse prima

Quella corsa però Lorenzo non ha dovuto farla grazie alla terza protagonista di questa storia mozzafiato. Si chiama Claudia, ha 32 anni ed è stata assunta dall’Atm solo la scorsa estate. Lei in quel momento si trova nella cabina di controllo e, avendo assistito alla scena, ha avuto la prontezza di premere il tasto per bloccare il treno in corsa su quei binari. Quel treno che sarebbe dovuto arrivare in meno di un minuto.

Tutto insomma è finito bene. Lorenzo prende la metro per tornare a casa e mamma e bambino vengono condotti in ospedale per accertamenti: solo un po’ di paura e qualche escoriazione.

Un simile gesto eroico non poteva però rimanere ignorato, noto solo ai presenti e alle telecamere di sicurezza. Così il sindaco di Milano lancia un appello via Facebook per rintracciare il giovane eroe. E’ Lorenzo stesso a chiamare il sito Milano Today, quasi stupito di tanto clamore. Al Corriere commenta infatti così il suo gesto coraggioso:

Ho fatto una cosa che mi sembrava giusto fare, un bambino così piccolo, una mamma disperata… Anche i miei genitori mi hanno detto che sono contenti di me