Home Attualità

Il bar di Seul dove ogni cappuccino è un’opera d’arte

CONDIVIDI
Foto da Instagram @leekangbin91

Creamart, così Lee Kang-bin chiama le sue opere d’arte, riproduzioni di quadri famosi, ritratti di personaggi celebri e protgonisti di cartoni animati di tutti i tempi che il 26enne di Seul fa rivivere dentrouna tazza di cappuccino. Già, avete capito bene: Lee Kang-bin è il così detto artista-barista, un ragazzo che può impiegare anche tre ore per servire un cappuccino ma che poi lo consegna decorato con la Notte Stellata di Van Gogh o con la Mona Lisa di Leonardo Da Vinci.

Il ventiseienne lavora presso il C.Through, bar di Seul, in Corea del Sud, dove con la schiuma del latte e coloranti alimentari può dare sfogo a tutto il suo estro artistico, così come fa già dall’età di 17 anni quando, durante ils ervizio militare, iniziò a proporre cappuccini decorati ai suoi compagni.

Oggi il cibo è arte e io volevo che lo diventassero anche le bevande

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Voglia di un selfie sul cappuccino? A Londra è possibile

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Voglia di un selfie sul cappuccino? A Londra è possibile

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Voglia di un selfie sul cappuccino? A Londra è possibile

Così ogni mese Lee Kang-bin propone nel bar tre varianti dei suo cappuccini decorati, ognuna delle quali ha un prezzo diverso in abse alla complessità del soggetto: così potrete pagare 6 $ per un cappuccino realizzato con la faccia stilizzata di un orsetto oppure fino a 26 $ per  uno decorato con la riproduzione di un quadro famoso. Una colazione certo non low cost ma, si sa, l’arte ha il suo valore.