Home Attualità

Riso: la sua acqua di cottura è un vero elisir

CONDIVIDI

acqua cottura risoIl riso è un alimento antichissimo e ricco di numerose proprietà. Tra queste ricordiamo la sua altissima digeribilità, l’elevato assorbimento a livello dell’intestino dei suoi tanti nutrienti, la capacità di regolare la flora intestinale e di dare energia. Ciò sui ci sofferma raramente, però, sono i benefici della sua acqua di cottura che oltre a far bene ed essere ricca di sali minerali si rivela utilissima per diversi scopi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Risotto alla melagrana

Come usare l’acqua di cottura del riso per trarne dei benefici

  • Usata come latte detergente e passata con un batuffolo sul volto, lo rende molto più luminoso, purificandone i pori e disinfiammandolo. Chi ha problemi di acne, troverà in questa pratica un buon modo per alleviare la comparsa di nuovi brufoli.
  • Utile anche per i capelli, se unita a qualche goccia essenziale di lavanda può essere usata al posto del balsamo. Basta metterla sui capelli bagnati e lasciarla riposare qualche minuto, risciacquare e procedere alla normale piega.
  • Per quanto riguarda il resto del corpo, se passata sulla pelle irritata dona sollievo. Stessa cosa per le bruciature da sole sulle quali agisce sia a livello di antidolorifico che accelerandone la guarigione.
  • Allo stesso modo, l’acqua di cottura del riso si rivela un ottimo unguento contro le punture di zanzara, placando il fastidioso prurito che comportano solitamente.
  • Infine, se bevuta, quest’acqua porta equilibrio nell’organismo donando tanta energia.

Insomma, da oggi meglio non buttare via l’acqua di cottura. I modi per usarla sono davvero tanti e sta solo a voi scegliere quello più adatto.