Home Attualità

5 motivi per cui le persone intelligenti faticano a essere felici

CONDIVIDI
iStock Photo

Troppa intelligenza potrebbe non essere sempre un vantaggio. La cosa potrebbe apparire un controsenso ma sappiate che invece le cose stanno proprio così.

Che cosa ricerca infatti ogni persona? Si potrebbe dire l’amore, la salute, al ricchezza ma tutto ciò può riassumersi in realtà in un unico semplice obbiettivo: la felicità. L’essere umano vuole esser felice e ricerca ciò attraverso vie diverse e particolari.

Be’, sappiate che chi è intelligente trova il più delle volte queste vie sbarrate. per uan persona la cui mente lavora in modo aprticolarmente proficuo trovare la felicità non è facile. Come mai? Per questi 5 incredibili motivi.

1 – La ricerca del perché – Chi è dotato di uan particolare intelligenza non si accontenta della semplice evidenza delle cose ma è sempre portato a ricercarne il significato, un motivo profondo, una ragione, cosa che impedisce di godere semplicemente di ciò che si ha.

2 – Incomprensione – Chi attiva la mente costantemente percepisce come tale atteggiamente non appartenga invece a chi lo circonda e si persuade quindi di non esser capito e apprezzato quanto meriterebbe.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Eccome se i soldi comprano la felicità!

3 – Autocritica – Mettersi in discussione va bene ma un’eccessiva durezza verso se stessi può esser penalizzante, un legame con il lato più deludente del passato di cui sarebbe bene invece liberarsi.

4 – Standar elevati – Il famoso detto “chi troppo vuole nulla stringe” sembra calzare a pennello. Difficile esser soddisfatti di ciò che si ottiene se gli obbiettivi sono sempre super elevati.

5 – Analizzare – Le persone intelligenti tendono a studiare ogni minimo dettaglio, analizzare ogni cosa fino allo sfinimento: la cosa non solo risulta un grande investimento di energie ma rischia anche di condurre a considerazioni spesso deludenti o frustranti.