Home Attualità

Frigorifero: le regole d’oro per conservare al meglio i vari alimenti

CONDIVIDI

Il frigorifero è forse una delle invenzioni più preziose in campo alimentare. Con poco ingombro ci consente di conservare diverse categorie di cibi, permettendoci di farli durare a lungo ed in condizioni ottimali. Non molte sanno, però, che limitarsi a conservarvi gli alimenti non li protegge dal deterioramento. Ci sono infatti delle zone più indicate di altre e dei settori che, perfetti per alcuni prodotti, possono risultare dannosi per altri.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> How to: come pulire il frigorifero in modo eco bio

Come fare un uso intelligente del frigorifero

Come già sappiamo, il frigorifero si divide in vari settori. C’è il portello con degli scomparti appositi, ci sono i vari ripiani, i cestelli ed il congelatore. Fatta eccezione per quest’ultimo, dedicato esclusivamente ai prodotti surgelati, la zona che resta e che serve a tenere al fresco i vari alimenti andrebbe ragionata in modo scrupoloso al fine di renderla il più efficiente possibile.
Per prima cosa va considerato che la zona dello sportello dovrebbe essere utilizzata per quei prodotti che faticano ad andare a male. Purtroppo per via degli spazi risicati, la maggior parte delle persone tende a conservarvi le uova o, ancor peggio, gli yogurt. In realtà entrambi andrebbero disposti tra i piani del frigo poiché lo sportello, a causa dei tanti apri e chiudi tende a restare più caldo rispetto al resto dell’elettrodomestico e ciò a scapito di quel che contiene.
Da oggi, quindi, in questa zona sarà meglio conservare acqua, bibite e barattoli di maionese, senape, ketchup e affini.
Uova e yogurt così come carni e formaggi andrebbero riposti nei vari ripiani.
Discorso a parte va fatto per frutta e verdura che, invece, è meglio conservare negli appositi cestelli. Il motivo? Il fondo del frigo tende a gelare le cose, rovinando così la struttura di molti alimenti. Frutta e verdura sono notoriamente più delicate rispetto ad altri prodotti e, per questo, è meglio preservarle conservandole al sicuro da rischi di gelate improvvise.

VIDEO NEWSLETTER

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Cinque cose che non possono mancare nel frigorifero

Infine, andrebbero considerati quei cibi che dovrebbero stare ben lontani dal frigo. Tra questi spiccano le banane (a meno che non siano particolarmente mature), il pane ed il cioccolato che in frigo rischia di assorbire i tanti odori, perdendo colore ed aroma.