Home Dieta e Alimentazione

Caffè: tre regole d’oro per prepararlo al meglio

CONDIVIDI

caffèIl caffè è una delle bevande più amate e consumate nel mondo. Oltre a dare la carica e a tenere svegli è ormai un rituale che tanti usano accompagnare a quattro chiacchiere in compagnia. I veri estimatori, però, tendono spesso a prediligere quello fatto in casa in modo tradizionale, ovvero mediante l’uso della moca al posto delle più moderne macchine con cialde.
Perché un caffè tradizionale sia buono, però, ci sono delle regole molto importanti da seguire.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Caffè e cioccolato fanno bene al cuore

Come preparare un buon caffè

  • Scelta del caffè. Il primo passo, è quello di scegliere un buon caffè. Se si vuole un prodotto di qualità è bene non scegliere le miscele ma dirigere la propria attenzione ad una varietà precisa. In commercio ce ne sono diverse e le più diffuse sono due, l’arabica e la robusta. La differenza sta nel quantitativo di caffeina. L’arabica ne contiene meno ed ha un aroma più morbido mentre la robusta risulta più forte e contiene molta più caffeina. Se si ha modo, è inoltre preferibile acquistare il caffè in chicchi macinandoli a casa.
  • Fare attenzione all’acqua. Seppur in modo diverso, il caffè è una bevanda che si ottiene per infusione. L’acqua quindi è importantissima per la buona riuscita del prodotto. Generalmente è meglio preferire una buona acqua minerale ed usare quella. L’acqua di rubinetto, infatti, può rovinare l’aroma del caffè.
  • Stare attenti alle proporzioni. Chi usa la moca dovrebbe prestare attenzione al livello dell’acqua che non deve superare la valvola. L’acqua inoltre va inserita a temperatura ambiente e non già calda come si fa spesso per accelerare il processo. Come già detto, quello del caffè è un rituale e come tale necessita dei suoi tempi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Test: dimmi che caffè preferisci bere e ti dirò chi sei

Seguendo queste semplici indicazioni, ottenere un buon caffè sarà sicuramente più facile e renderà le vostre pause ancor più piacevoli. Inutile dire, anche se non è necessariamente una regola, che il caffè è buono caldo e che riscaldato più volte perderebbe aroma e sapore.