Home Capelli

La routine capelli della domenica sera: per una chioma in ordine anche senza lavarla per uan settimana

CONDIVIDI
iStock Photo

La maggioranza di noi è convinta che per una chioma sempre pulita, luminosa e in ordine lo shampoo sia obbligatorio almeno un giorno si e uno no. Smog, riscaldamento, aria condizionata, polvere e, più in generale, la frenesia di tutti i giorni mettono a dura prova la bellezza dei nostri capelli e così non passano mai più di 48 ore tra un lavaggio e l’altro. Giusto o sbagliato? Più che altro sembra una scelta inevitabile, anche se sappiamo bene come gli esperti sconsiglino lavaggi troppo frequenti che rischiano, a conti fatti, di fare più male che bene.

La soluzione? A quanto pare si chiama “routine della domenica“: non è una piega, non è un lavaggio e non è una tecnica di acconciatura, bensì un’unione di tutte e tre, capace di garantirci un’intera settimana di perfezione senza nemmeno uno shampoo. Scopriamo insieme tutti i passaggi per eseguirla.

Primo step: Asciugatura. neinete spazzola, bensì usciamo le dita per asciugare la nostra chioma dopo di che sarà il momento della piega. Questo è ils econdo step, quello forse più importante: la “routine della domenica” è basata infatti su un effetto ondulato, versatile e perfetto per rimanere pulito con pochi ritocchi. E’ allorail momento di fare le onde.

Step due: Armate di un’apposita piastra o simili eseguiamo le nostre onde, morbide più possibile e fissiamolo poi alla nuca con delle forcine, facendo attenzione che tutto sia ben stabile prima di spruzzare una generosa quanttà di lacca. Il tutto dovrà rimanere in posa il più possibile (non meno di un’ora). Sciolto il tutto una bella passata di spazzola darà al look un effetto assolutamente naturale e glamour.

La tua acconciatura è pronta ora starà tutto nella manutenzione. Ricorda di usare lo shampoo a secco solo sulla cute e solo a partire dal terzo giorno. Per le punte sarà meglio un olio di argan o semi di lino per ridonare lucentezza alla chioma.

Sulla conclusione della settimana i giorni trascorsi potrebbero farsi sentire: copri la cute non proprio perfetta con una bella treccia e il gioco sarà fatto!

Settimana ocnclusi e pronte per un’altra domenica di “routine”.