Home Dieta e Alimentazione

Dieta: come seguirla se si lavora tutto il giorno in ufficio

CONDIVIDI

dieta

Dopo le vacanze, sono in molti coloro che decidono di mettersi a dieta, un po’ perché effettivamente in sovrappeso ed un po’ per via del bisogno quasi fisiologico di tornare a mangiare in modo più sano al fine di allontanare occhiaie, emicranie costanti ed altri sintomi che molto spesso si manifestano quando si segue un alimentazione piuttosto sregolata. Purtroppo, seguire una dieta presenta alcune difficoltà specie per chi per motivi lavorativi è costretto a consumare i suoi pasti in ufficio, passando gran parte della giornata seduto ad una scrivania e tornando troppo stanco per fare palestra. Se vi siete riconosciute in questa tipologia, sappiate che la soluzione esiste ed è fatta di tanti piccoli espedienti che, una volta messi in pratica, diventeranno ben presto una piacevole routine.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Limone e zenzero: l’accoppiata vincente per disintossicarsi e perdere peso

Come tornare in forma lavorando in ufficio

  • Se non si hanno orari drastici l’ideale sarebbe puntare la sveglia 30 minuti prima e concedersi un po’ di sport. Andrà bene una corsetta o del work out da fare a casa. Vi darà la giusta carica per affrontare la giornata e vi farà assaporare con più gusto la colazione.
  • E proprio in merito al primo pasto della giornata, l’ideale sarebbe farlo a casa, dedicandosi del tempo e rilassandosi e, ovviamente, scegliendo alimenti che sazino e carichino di nuova energia. L’ideale è una colazione che comprenda tutti i nutrienti necessari e che si bilanci tra carboidrati, proteine e grassi. Chi ha fretta può rimediare con uno yogurt greco arricchito con frutta fresca e secca o con della marmellata senza zucchero, qualche cereale e tante noci.
  • Durante la mattina è sempre meglio concedersi una pausa, possibilmente con uno spuntino casalingo. Se amate la frutta secca potrete optare per questa, altrimenti va bene un pacchetto di cracker integrali con del prosciutto magro, un toast o una bella mela.
  • E siamo arrivate al momento del pranzo, forse il più difficile da affrontare. Se siete solite ordinare qualcosa al bar, un’insalata è l’opzione migliore. Se invece usufruite della mensa aziendale potreste optare per un secondo a base di pesce da accompagnare con abbondanti verdure e della frutta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Sale: pochi trucchi per ridurne il consumo eccessivo

  • In tutto questo dovreste cercare di sgranchirvi spesso le gambe, alzandovi ogni tot dalla scrivania e se al mattino non siete riuscite a fare del movimento, provate a tornare a piedi, a scendere ad un paio di fermate prima o, se riuscite, a concedervi quella mezzora tutta per voi prima della cena.