Home Attualità

Romania: esce per bere una birra, si ubriaca e si ritrova a Londra

CONDIVIDI
iStock Photo

È stato trovato ubriaco e sembra essere stato picchiato, era in un cortile. È stato portato al nostro ospedale, ma mi ha detto di non conoscere nessuno a Londra e di essere stupito di non essere più in Romania. Non ha idea di come siamo arrivati a Londra. Se qualcuno lo conosce e volesse mandarmi un messaggio privato, lo girerò a lui. È stato ricoverato nel reparto dove lavoro

Con questo messaggio, pubblicato su Facebook, Adina Costache, infermiera del Whipps Cross Hospital di Londra, ha reso famosa la storia di Mihai Danciu, ragazzo originario di Albesti, ritrovatosi a Londra in seguito a una sbronza senza sapere perché.

Con questo messaggio, pubblicato su Facebook, Adina Costache, infermiera del Whipps Cross Hospital di Londra, ha reso famosa la storia di Mihai Danciu, ragazzo originario di Albesti, ritrovatosi a Londra in seguito a una sbronza senza sapere perché.

Il ragazzo è stato prontamente identificato e si sta lavorando per ricondurlo a casa. L’ultimo avvistamente sarebbe risalito a una settimana prima della pubblicazione del post quando il giovane si trovava in un pub della sua città natale, intento a scommettere con gli amici sulle sue possibilità di trovare presto una lavoro. Il giovane vive infatti a casa della madre con la compagna e il figlio e c’è chi a Albesti giurerebbe sulle sue capacità di trascorrere intere gironate perennemente sbronzo.

Mihai pare infatti non essere nuovo a perdite di memoria dovute agli eccessi alcolici assai frequenti, questa volta però i risultati sembrano esser senza precedenti. Il giovane stava infatti brindando in un pub rumeno ed è stato ritrovato quasi una settimana dopo al centro di Londra: come può esser arrivato sin lì? Del tragitto lui ovviamente non ricorda nulla ma pare impossibile che abbia preso un volo in preda ai fumi dell’alcol. Come saranno andate le cose?

Per ora la dinamica dello spostamento resta un mistero ma certo Mihai dovrà ricordare questo come un episodio isolato se vuole vincere la scommessa fatta con gli amici: chi assumerebbe mai un ragazzo rischiando di doverlo andare a prendere in un’altra nazione per portarlo a lavoro?