Home Attualità

Capodanno: decalogo per chi ha a cuore gli animali

CONDIVIDI

chihuahuaLa sera che precede il Capodanno è, come tutti sanno, un momento in cui l’adrenalina tende a salire per via dei festeggiamenti e dell’attesa del famoso conto alla rovescia. Tra gioia ed eccitazione non mancano però i lati negativi che riguardano i petardi che in molti sono soliti usare nelle ore che precedono la mezzanotte. Un’usanza antichissima che negli anni si è scoperto essere deleteria sia per gli esseri umani (come non ricordare i tanti casi di persone feritesi gravemente mentre ne facevano uso) che per gli animali che in queste fatidiche ore sono maggiormente in pericolo, sia per la paura provata al suono dei vari scoppi che per il rischio di restare feriti o di scappare e perdersi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Golden Retriever scarta il suo regalo di Natale. La sua gioia è commovente

Regole per la salvaguardia degli animali

Per evitare tutto ciò, ormai da qualche anno si tende a sensibilizzare sia i possessori di animali che la gente che è solita usare i petardi per divertirsi. In alcuni comuni, ad esempio, i botti sono stati vietati, ottenendo anche una riduzione di persone ferite che dal 2013 al 2017 sono passate da 361 a 184.
Quest’anno la Lav e l’Oipa, da sempre interessati al bene degli animali, hanno richiesto maggiori controlli affinché i divieti si estendano e ci siano più controlli per far sì che vengano veramente rispettati.
Nell’attesa di un Capodanno privo di rumori molesti, è stato rilasciato anche un decalogo con delle regole da seguire per tenere al sicuro i propri animali domestici là dove, purtroppo, l’usanza di lanciare i petardi è ancora in vigore.

Ecco una lista dei vari suggerimenti:

  • Non lasciarli da soli
  • Sentire in anticipo il veterinario per capire come comportarsi, evitando così il fai da te o la somministrazione di calmanti che potrebbero far male all’animale
  • Dotare gli animali di medaglietta
  • Portarli in giro sempre e solo al guinzaglio
  • Non tenere i cani alla catena per evitare strangolamenti
  • Tenere in casa gli animali durante i festeggiamenti, anche quelli che abitualmente vivono in giardino
  • Tenere porte e finestre chiuse e mettere radio o tv ad altro volume
  • Lasciare che gli animali si rifugino dove si sentono più al sicuro, anche se si tratta della camera da letto o di luoghi che normalmente gli sono vietati
  • Farsi vedere sereni e tranquilli senza mostrarsi arrabbiati o troppo rassicuranti
  • Cercare di sensibilizzare la gente a non usare i petardi per festeggiare in modo che di anno in anno il problema continui a diminuire

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Panda, il cane che ha protetto la sua compagna ferita dai treni in corsa