Home Capelli

I 5 consigli del parrucchiere più famoso di Londra per uno shampoo perfetto

CONDIVIDI
iStock Photo

Si chiama Paul Windle e nel 1988 ha aperto quello che per tutti gli anni ’90 è stato il salone più inn di Londra. Windle ha curato lo styling di modelle apparse sulle più grandi riviste di moda al mondo e oggi, dopo la fusione avvenuta nel 2010 con l’attività di Neil Moodie, altro grande nome dell’hairstyling, “Windle&Moodie” è il salone nel quartiere Covent Garden più frequentato da modelle e personaggi dello spettacolo.

Paul Windle ne sa dunque qualcosa in fatto di cura dei capelli e in una recente intervista rilasciata a Harper’s Bazaar ha voluto fare un regalo a tutte le donne: confidare i suoi 5 segreti per lo shampoo perfetto. Sarà dunque il caso di aprire bene occhi e orecchie.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Shampoo: 10 suggerimenti che miglioreranno la tua chioma

I 5 step essenziali per uno shampoo degno del miglior salone di Londra sono:

1 – Usare poco shampoo

Il trucco non sta nell’immergere i capelli in un impacco di shampoo bensì nel fare due passate con una quantità modica di prodotto

2 – La schiuma non conta

Non è lei il vero parametro della pulizia: ci sono ottimi prodotti che non ne fanno assolutamente

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> TUTORIAL CAPELLI: regole per uno shampoo professionale

3 – L’importanza del risciacquo

E’ il risciacquo a mandare via lo sporco non lo shampoo. Su questo dunque non lesinate mai.

4 – Un massaggio delicato

Lo scalpo non va torturato, tantomeno sfoderando e unghie: un massaggio delicato andrà benissimo per rimuovere lo sporco accumulato

5 – L’asciugatura

Vietato strofinare con l’asciugamano: i capelli vanno tamponati e, se possibile, lasciati sciugare naturalmente