Home Dieta e Alimentazione

La dieta mediterranea si fa vegana

CONDIVIDI

veganÈ proprio il caso di dirlo, in campo alimentare, le novità e gli stravolgimenti sono all’ordine del giorno. Così, anche la dieta mediterranea famosa in tutto il mondo, abbraccia per la prima volta lo stile alimentare vegano, quello che esclude carne, pesce, uova e latticini.
L’idea, ovviamente, non è quella di stravolgere la dieta mediterranea ma di rendere quella vegana in una chiave diversa e più adatta, nutrizionalmente parlando, a supportare l’organismo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Condire l’insalata fa bene alla salute

Ecco le prime dritte sulla dieta vegana mediterranea

Le linee guide italiane arrivano dallo studio condotto da Luciana Baroni, Maurizio Battino e Silvia Goggi e si prestano a rendere l’alimentazione vegana più ideona sia agli adulti che alle donne in gravidanza o allattamento.
Gli alimenti scelti sono quelli classici della tradizione mediterranaea ovvero, cereali, verdure, frutta fresca e secca, olio d’oliva e legumi o alimenti a base di soia, seitan e tempeh per l’indispensabile quota di proteine. Latticini e uova sono opzionali e se assunti (in caso di alimentazione vegetariana) vanno comunque limitati.
Si tratta di una nuova forma di dieta mediterranea volta a dimostrare che ci si può nutrire correttamente anche senza cibi animali. Ciò che conta è farlo seguendo le giuste grammature ed assumendo tutti gli alimenti necessari.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->Cannella: la nuova alleata contro i chili di troppo

Una dieta con pochi grassi che si rivela utile anche in caso di alcune malattie cardio metaboliche e che si basa sul principio del piatto che, diviso in sei ipotetici spicchi, dovrà contenere sempre cereali, proteine vegetali, verdura, frutta, e alimenti ricchi di grassi omega 3 come olio e frutta secca.