Home Gossip

Lettera di un piccolo fan al suo idolo: Noel Gallagher risponde via Instagram

CONDIVIDI
Photo by Mauricio Santana/Getty Images

Sognare di incontrare il nostro idolo, qualcosa che da bamini tutti abbiamo fatto e che da grandi, un po’ più di nascosto, continuiamo comunque a fare. C’è chi vorrebbe conoscere il suo attore preferito, chi il capitano della propria squadra del cuore, chi ancora un cantante.

Sam, giovane appassionato di musica, vorrebbe incotnrare Noal Gallagher, leader degli Oasis e suo idolo personale. A differenza di molti però Sam ha avuto il coragio di perseguire i suoi sogni e, impugnata carta e penna, ha scritto al suo cantante del cuore chiedendogi un incontro molto speciale.

POTREBE INTERESSARTI ANCHE –> “Caro figlio…”: lettera di un padre sul significato del matrimonio

Armato della spontaneità che solo i bambini sanno avere, il piccolo Sam ha scritto al suo idolo invitandolo a partecipare a una lezione di Educazione sociale, cogliendo l’occasione di essere giunti a quel delicato punto del programma che tratta l’uso di sostanze stupefacenti, argomento che, ahimè, Noel conosce più che bene. Con grande educazione compostezza ha dunque comunicato quanto segue al cantante:

Caro signor Noel Gallagher ti scrivo perchè vorrei chiederti di venire a una lezione del corso di PSHE (Educazione sociale, personale e di salute) per parlare della tua vita, della tua fama e della tua fortuna. Sono un tuo grande fan e mi piacerebbe molto sentire le tue storie. La mia classe si sta occupando del tema delle droghe (so che ora sei pulito) e mi piacerebbe sentire del periodo in cui ne facevi uso e di come ne sei uscito. Cordiali saluti, Sam

A dispetto di ogni realistica aspettativa Noel Gallagher ha risposto al suo picolo fan. Purtroppo ha dovuto declinare l’invito a comparire nella sua scuola ma ha comunque regalato a Sam la soddisfazione di comparire sul profilo Instagram del suo idolo con tanto di risposta annessa:

Grazie per il tuo invito Sam ma, per quanto mi piacerebbe molto venire e intrattenervi con le mie storie da guerriero degli anni ’90, devo rinunciare perchè attualmente sono in riabilitazione… volevo dire in studio!!

Il ragazzo però non si è arreso ed è tornato a scrivere al suo idlo sperando comunque di strappargli un incontro, anche se ald i fuori delle mura scolastiche:

Caro signor Gallagher, Ciao Noel! Grazie mille per la tua risposta su Instagram, anche se è un peccato che tu non possa venire nella mia scuola. Nonostante tu non possa venire, io verrò a vederti a Birmingham il prossimo maggio. Sarebbe possibile avere un pass per venire nel backstage e parlare delle tue storie? Sono un tuo grande fan, suono la chitarra e canto. Mio padre mi ha fatto un video e l’ha messo su YouTube. Se mi cerchi ( Sam @ Kinver Constitutional) potrai vedermi suonare Broken Arrow. È il mio sogno suonare con te sul palco. Cordiali saluti, Sam

Anche qui la risposta di Noal non ha tardato ad arrivare e, con tono un pizzico sarcastico, ha accontentato il suo giovane compagno di penna:

Suonare sul palco con me? Accidenti non ti sembra di chiedere troppo? Sono sicuro che una delle mie assistenti potrà recuperarti un pass o qualcosa di simile e potremmo passare del tempo assieme e scambiarci racconti di vita. Mi potrai raccontare le storie straordinarie apprese al tuo corso di PSHE (qualunque cosa sia!) e io ti aggiornerò sugli anni ’90. Ci tengo a precisare che non è un invito aperto a tutti i rompi palle del pianeta

POTREBE INTERESSARTI ANCHE –> “Caro Lorenzo Jovanotti”: la simpatica lettera di una mamma al cantante

Pare dunque che Sam e Noel riusciranno finalmente a incontrarsi: il primo potrà raccontare del suo corso di Educazione sociale, personale e di salute e il secondo ripercorrere qualche torbido momento del suo passato (magari solo le parti non vietate agli under16). In fin dei conti sembra dunque che un po’ di coraggio può portarci davvero ovunque, anche dietro al palco di un concerto degli Oasis.