Home Attualità

Da consumatori a produttori: il nuovo trend vuole tutto personalizzato

CONDIVIDI

su misura

Era iniziato tutto per gioco, prima con l’opzione di stampare il proprio nome sulle lattine di Coca cola e subito dopo con la possibilità di ricevere la tazza con la propria immagine dalla Nutella.
Da lì il passo è stato breve e negli ultimi anni sono state tante le tipografie che hanno consentito di apporre il proprio nome su penne e portachiavi, arrivando a stampare immagini personalizzate su magliette, tazze, puzzle o quadri.
La voglia di avere qualcosa di unico che sappia anche parlare di noi ha così preso il via ed oggi sono sempre di più le persone che, stanche di avere tutto uguale agli altri, preferiscono scegliere oggetti da poter personalizzare. Una tendenza che sta prendendo sempre più campo tanto da spingere le varie aziende a correre ai ripari, inventando strategie di vendita diverse ed adeguandosi ai desideri della propria clientela.

Acquisti personalizzati: ecco il vero trend del momento

Se fino ad oggi il massimo della personalizzazione era rappresentato dal crearsi una cover su misura, oggi le opzioni sono tantissime ed in costante aumento.
Si passa dai tatuaggi che possono essere disegnati o ideati su misura ai profumi, creati appositamente sulla persona. Le aziende che cercano di soddisfare quest’esigenza continuano ad aumentare raggiungendo anche i marchi più famosi.
Un esempio? La Lancome ha ideato un tipo di fondotinta da realizzare su misura grazie ad una macchina in grado di analizzare il tipo di pelle, ideando un prodotto perfetto tra texture e colore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Natale sempre più social

Anche Gucci, Fendi e Luois Vuitton hanno scelto di scendere in campo, dando modo alla propria clientela di personalizzare i vari accessori con tecniche diverse.
Una tendenza che si sta lentamente espandendo anche in campo alimentare e nel settore tecnologico dove in alcuni casi è già possibile avere portatili o cellulari con contenuti inseriti su richiesta del compratore.