Home Gossip

Fedez truffato dal suo ex avvocato: spese gonfiate per cene e biancheria

CONDIVIDI

fedez

Quando si parla di truffe nessuno è al sicuro ed anche i vip possono trovarsi in situazioni spiacevoli ed inattese. Ne è un esempio Fedez che, di recente, è stato truffato dal suo ex avvocato per un danno di circa 55mila euro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Fedez e Chiara si raccontano su Instagram: ecco la verità sull’arrivo di Leone

Fedez ed il raggiro della finta avvocatessa

Secondo quanto riportato da Newtopia, l’ufficio stampa del rapper, tutto ha avuto inizio due anni fa, quando Fedez ha scoperto di essere stato vittima di un raggiro da parte del suo avvocato. Il dubbio gli era stato instaurato dall’attuale legale Cristiano Magaletti, secondo il quale le spese richieste dall’allora avvocato erano un po’ troppo esose. Da lì sono partiti alcuni accertamenti che hanno portato a galla una verità ancora più assurda. Non solo Susanna Chiesa, l’avvocato in questione, gli aveva fatto pagare cifre più alte del dovuto per cose personali come cene fuori o biancheria intima, a peggiorare il tutto è emerso che non si trattava neppure di un vero avvocato. Da alcune indagini è infatti venuto fuori che la donna non era abilitata alla professione di avvocato e che, di conseguenza, avrebbe mentito al rapper seguendolo persino in alcune questioni legali piuttosto spinose.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->Fedez e Chiara svelano ogni particolare sulla gravidanza

Il danno di una simile truffa, durata circa tre anni, ammonterebbe a circa 55mila euro e da qui la denuncia fatta da Fedez e che oggi ha finalmente portato ad un verdetto da parte del tribunale di Milano che alla fine ha dato ragione ragione al rapper condannando la donna per truffa ed esercizio abusivo della professione. La pena decisa è quella di sette mesi di reclusione e 400 euro di multa.