Home Salute e Benessere

Ciclo mestruale: perché il seno si gonfia in quei giorni del mese?

CONDIVIDI
iStock Photo

Crampi alla pancia, mal di schiena, spossatezza, ono solo alcuni degli inconvenienti fisici che noi donne dobbiamo affrontare almeno una volta al mese, durante il ciclo mestruale. Disturbi più o meno lievi ma che spesso non si militano all’area, per così dire, bassa del nostro corpo: vi siete forse dimenticate del seno? Gonfio, dolorante e perennemente fonte di fastidio: anche chi durante il resto del mese pagherebbe per avere una taglia in più finisce, durante i giorni del ciclo, per maledire quell’ingombrante appendice del proprio corpo che risulta più un peso che un’arma di seduzione.

Ma perché il seno si gonfia e ci fa penare durante quei particolari giorni del mese? Ve lo spieghiamo noi di CheDonna.it.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Fare l’amore durante il ciclo: pro e contro

Come ci spiegano i ginecologi, durante il ventunesimo giorno di un ciclo standard, fatto quindi dei canonici 28 giorni, il progesterone si impenna e, come risultato, ecco l’espansione dei dotti che si trovano nel seno. A ciò uniamo poi l’altrettnto odiosa ritenzione idrica, effetto collaterale del picco progesteronico: il seno non solo risulterà più grande ma anche pesante e, ammettiamolo, dolorante.

Ma tutto ciò accade solo prima del ciclo? La cosa può cambiare da donna a donna e, persino, da mese a mese: come ben sappiamo i livelli ormonali sono quanto di più variabile possa esserci nel nostro corpo e, al loro mutare, mutano anche le conseguenze sul nostro fisico.

Tutti sintomi fastidiosi certo ma, fortunatamente, non preoccupanti: qualora comparise infatti dolorabilità alla palpazione, una consistenza nodosa, una maggior densità, niente paura a patto però che la cosa sia uguale per entrambe le mammelle e che, ovviamente, ci si stia apprestando ai giorni del ciclo.

Qualora invece il dolore persista dopo l’inizio delle mestruazioni o interessi soltanto uno dei due seni meglio parlarne con la propria ginecologa perché potremmo trovarci di fronte a un piccolo nodulo o qualche cisti: nulla di allarmante ma sempre meglio controllare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Ciclo mestruale: le cose da non dire alle donne

Infine, esistono modi per alleviare il fastidio del seno in quei giorni lì? Utilizzare un reggiseno che dia maggior sostegno può esser una buona soluzione, ma anche ridurre il consumo di caffeina, e assumere integratori a base di vitamina E e B6 e l’olio di primula può aiutare.

L’importante comunque è sempre non ingigantire il problema: pochi giorn e tutto tornerà nella norma.