Home Psiche

Addobbare casa in anticipo rende più felici

CONDIVIDI

donna con addobbiDicembre è ormai alle porte e stai già contando i giorni che ti separano dall’iniziare a spargere addobbi per tutta la casa? Se rientri tra coloro che, ogni anno, iniziano ad addobbare casa sempre prima, sappi che la tua piccola mania ha qualcosa di veramente positivo. Di recente, infatti, è stato dimostrato che chi inizia a pensare al Natale con largo anticipo è più felice rispetto a chi si riduce all’ultimo minuto o a chi tende addirittura ad evitarlo come la peste.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->Dormire con il proprio cane fa bene alla salute

Gli addobbi di Natale rendono più felici e fanno tornare un po’ bambini

Addobbare casa in anticipo e circondarsi di oggetti che evocano il Natale è un segno che si è più felici di altre persone. A dirlo è stato lo psicoanalista Steve McKeown che durante un’intervista ha spiegato come gli addobbi mettano le persone in contatto con la parte più intima, quella del bambino interiore. Un fenomeno che era già stato studiato nel 1989 e che aveva dato più o meno lo stesso esito positivo per la psiche.
Prepararsi a Natale con uno spirito conviviale ed allegro, infatti, avrebbe diversi aspetti positivi:
Per prima cosa permette di socializzare e di entrare più facilmente in sintonia con i propri vicini o con la gente che si incontra per strada.
Riempire casa di addobbi e ascoltare musiche natalizie porta inevitabilmente a ricollegarsi all’infanzia ed alla spensieratezza dei periodi in cui gli unici problemi erano legati ai doni da ricevere e a quanto panettone mangiare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Troppi zuccheri fanno male al cervello

Infine, anche chi ha perso qualcuno può trarre giovamento da decorazioni e musiche natalizie. Secondo McKeown, infatti, le feste portano a connettersi più facilmente a chi non c’è più. Si tende a ricordare i bei momenti passati insieme per le feste e ci si lascia andare ai ricordi. E, nonostante ciò porti con se della malinconia e qualche lacrima di troppo, per la psiche è un modo per sfogare il senso di vuoto, mentre per il cuore fa sempre bene ricordare chi, nonostante la lontananza incolmabile è ancora presente nel proprio cuore. Senza contare come riportare alla mente aneddoti e situazioni passate con quella persona possa fungere da collante tra i membri di una famiglia, contribuendo a mantenere un clima natalizio disteso e, seppur in modo un po’ struggente, felice.