Home Pelle

Irritazioni: in alcune zone del corpo possonoa vere significati nascosti

CONDIVIDI
iStock Photo

Fastidiose, resite a scomparire e pronte a metterci in imbarazzo tutto il giorno tra pruriti e rossori decisamente poco piacevoli alla vista. Sono le irritazioni cutanee, problematiche spesso considerate di poco conto ma che forse dovremmo imparare a osservare con maggior attenzione e valutare in modo più accorto.

A quanto pare infatti un’irritazione può esser si figlia di un semplice problema di sensibilità della pelle, dovuto magari al contatto con qualche sostanza che il nostro fisico mal tollera, ma può anche esser sintomo di un problema meno ovvio e degno della nostra attenzione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Riconoscere e curare le malattie esantematiche nei nostri bambini

In base alla zona del corpo in cui l’irritazione si presenta possiamo infatti interpretare quest’ultima come un campanello d’allarme che il nostro corpo ci sta inviando per palesare una problematica specifica, non per forza collegata direttamente all’area del corpo interessata da bollicine e rossori.

CheDonna.it vi fornisce oggi tre esempi di irritazioni in tre aree diverse del corpo, sintomo tutte e tre di problematiche ben più particolari per la nostra salute.

1 – Gambe

Possono essere irritazioni dovute semplicemente al tessuto dei vostri pantaloni preferiti ma, in alcuni casi, sono sintomo di una carenza vitaminica.

2 – Addome

Imputare la colpa di irritazioni in quest’area a vestiti sbagliati o eccessiva sudorazione. Solitamente le irritazioni nella zona dle ventre sono sintomo di specifiche malattie o, più in generale, di una eccessiva abbondanza di glucosio nel sangue. una semplice analisi potrebbe aiutarvi a fare chiarezza.

3 – Schiena

Senza dubbio la zona che più di frequente viene colpita da irritazioni spesso anche molto fastidiose. Essendo una zona in cui spesso noi donne tendiamo a scaricare lo stress, bolle e rossori su shciena e spalle potrebbero essere sintomo di un periodo die ccessiva pressione o, anche di un’alimentazione non propriamente da manuale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Dimmi dove hai i brufoli e ti dirò come stai

Seppur dunque il vostro istinto, alla comaprsa di rossori e piccole bollicine, vi porta a pensare in primis a un qualche problema con detergenti, sapone da bucato o a quel nuovo capo d’abbigliamento dal tessuto un po’ particolare, non ignorate i possibili significati più sottili di simili problematiche e chiedete un parere al vostro medico di fiducia o, ancor meglio, a un dermatologo.