Home DIY

Riciclo creativo: come creare un fermaporta

CONDIVIDI

caffettiera

Ogni tanto anche riciclare qualcosa che non si usa più può dare una certa soddisfazione, specie se alla fine ci si trova con un oggetto di pratico utilizzo e persino gradevole alla vista. Oggi, quindi, per raggiungere questo scopo vedremo insieme come realizzare un fermaporta partendo da un semplice barattolo di latta e da pochi elementi decorativi, facili da trovare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Diy: il messaggio in bottiglia

Come realizzare un barattolo fermaporta

Per questo tutorial ci servono:

Un barattolo di latta

Smalto spray color bianco perla (di quelli che asciugano in fretta)

Spago

Pizzo o passamaneria

Un cuoricino di gesso

Dei fiori di plastica

Colla a caldo

Pistola per colla a caldo

Dei sassi pesanti

Dei fiori di plastica

 

Iniziare prendendo il barattolo e colorandolo di bianco con lo smalto spray a rapida essiccazione. Quando il colore è perfettamente asciutto, prendere lo spago e, con l’aiuto della colla a caldo, incollarlo ai due bordi del barattolo facendo due o tre giri. Ora è il momento del pizzo o della passamaneria. Con lo stesso procedimento, incollare quanto scelto al centro del barattolo. Dare un altro paio di giri di spago in concomitanza del pizzo, chiudere il tutto con un bel fiocco e fissarlo con la colla a caldo.
A questo punto, incollare anche il cuoricino di gesso, posizionandolo subito sotto il fiocco.
Ora, è il momento di inserire dei sassi all’interno del barattolo. Ciò servirà ad impedirgli di muoversi facilmente, permettendogli di svolgere la sua funzione di barattolo fermaporta.
Per completare il tutto, inserire dei fiori di plastica per dare l’idea di un vero vaso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->Tutorial diy: matita arcobaleno

Ovviamente questo fermaporta può essere utilizzato anche come un semplice oggetto per arredare la vostra casa. Potrà quindi essere posizionato in cucina o in soggiorno, per dare un tocco vintage ad una stanza o ad un particolare angolo della vostra casa che manca ancora di un tocco speciale e personale. Se allo shabby chic preferite altri stili, potete cambiare colori e sostituire il cuore in gesso con accessori più moderni o con brillantini, nastri, farfalle in vetro o oggettini che per voi hanno un particolare significato. Lasciatevi guidare dalla vostra fantasia e dal gusto personale ed il risultato sarà sicuramente dei migliori.