Home Contorni

Video ricetta: cavolfiore in pastella

CONDIVIDI

Se cercate un’ idea per un contorno davvero gustoso e che conquisterà tutti al primo assaggio, non perdete la ricetta del cavolfiore in pastella. Perfetti per un contorno ma anche per un buffet o un antipasto.  

I cavolfiori si prestano a moltissime preparazioni, sia come antipasti che contorni. Ottimo anche condito in insalata o crudo, sminuzzato in modo tale da essere trattato come un cous cous.

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Yorkshire pudding: il contorno che non ti aspetti

Le verdure pastellate, in particolare i cavolfiori sono davvero succulente e per tradizione vengono preparati per il Natale, ma nulla vieta di gustarli anche durante altre occasioni, sopratutto perchè rappresentano un modo diverso di far mangiare le verdure ai più piccoli.

Questo piatto sarà semplice e veloce da preparare ed il particolare sarà la pastella condita in modo gustoso e anche il cavolfiore che non si presenterà in pezzi ma parte della pastella.

Per preparare il cavolfiore in pastella, avrete bisogno di:

  • 1 cavofiore
  • 2 uova
  • 3 cucchiai di farina
  • 4 cucchiai di pecorino
  • 1 spicchio d’aglio
  • prezzemolo quanto basta
  • sale quanto basta
  • pepe quanto basta
  • olio per friggere

La prima cosa sa fare è quella di lavare e mondare il cavolfiore dividendolo in cimette. Poi sbollentarlo in acqua calda salata.

Nel frattempo preparare la pastella miscelando le uova, il pecorino, l’aglio in pezzetti, il prezzemolo tritato finemente, la farina, il sale e il pepe.

Quando la pastella sarà pronta, si dovranno scolare le cimette del cavolfiore e schiacciarle con l’aiuto di una forchetta.

Una volta schiacciato tutto il cavolfiore, aggiungerlo alla pastella e miscelare fino ad ottenere un composto omogeneo.

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Video ricetta: Fagottini di Mele e Pasta Fillo

Mettere dell’olio per friggere in una padella e portarlo a temperatura. Poi prelevare un cucchiaio di composto e tuffarlo nell’olio bollente.

A cottura ultimata, scolare e mettere sulla carta assorbente.

Salare e servire ben caldi!