Home Grande Fratello

Giulia De Lellis, ancora affermazioni omofobe al Grande Fratello Vip

CONDIVIDI

Ci è caduta ancora. Giulia De Lellis, entrata nella casa del Grande Fratello Vip come super favorita, sembra decisa a minare la sua posizione di vantaggio. Per farlo la tecnica adottata è quella di indispettire la comunità omosessuale del Bel Paese, scivolando per ben due volte su affermazioni a sfondo omofobo e decisamente poco adatte a una donna del XXI secolo.

Ricorderete bene la volta in cui la De Lellis espresse la sua opinione sull’ineluttabile destino del figlio di una coppia gay.

Secondo me la maggior parte dei figli dei gay diventa gay

Adesso la ragazza pare voler rincarare la dose, esponendo la sua condotta tipo nel caso di incontre con persone ipoteticamente omosessuali in discoteca.

Adesso la ragazza pare voler rincarare la dose, esponendo la sua condotta tipo nel caso di incontre con persone ipoteticamente omosessuali in discoteca.

Adesso la ragazza pare voler rincarare la dose, esponendo la sua condotta tipo nel caso di incontre con persone ipoteticamente omosessuali in discoteca.

Se in discoteca c’è uno che conosco di vista e mi chiede un tiro di sigaretta, e non so se è gay o un drogato, io pur di non fumarla più gliela lascio, dico ‘non mi va più’. Lo stesso con un cocktail, se questi vogliono un goccio non gli dico di no, però poi glielo lascio.

Così Giulia De Lellis ha illustrato ai compagni di avventura nella casa il suo comportamento standard in situazioni ritenute, a quanto pare, particolarmente pericolose. L ragazza ha attribuito la sua ocndotta non a una dilagante omofobia bensì alla sua ipocondria, convinta a quanto pare che l’omosessualità sia obbligatoriamente portatrice di malettie o, perchè no, una malattia contagiosa essa stessa.

A intervenire direttamente sulla questione è stato Fabrizio Marrazzo, portavoce dell’osservatorio Gay Center, che ha invitatp Mediaset e Canale 5 a prendere provvedimenti quanto pi possibile costruttivi rispetto a simili affermazioni andate in onda su un programma seguito come il Grande Fratello Vip:

Parole forti che ci riportano indietro di anni, quando l’omosessualità era vista come fenomeno di disagio e emarginazione sociale. La concorrente già qualche giorno fa si era mostrata confusa sul tema sostenendo che i figli di coppie gay diventano automaticamente gay. Chiediamo al Grande Fratello di monitorare, seguendo l’esempio di altri reality che hanno offerto ai concorrenti momenti di approfondimento sulle discriminazioni.

Non si richiede dunque l’allontanamento dal programma della concorrente incriminata bensì che l’espisodio spiacevole divenga occasione di crescita per tutto il Paese e, ovviamente, per la stessa Giulia De Lellis.

Come andrà a finire questa storia? Il comportamento di Giulia minerà la posizione di vantaggio con cui aveva varcato la porta rossa? Non resta che rimanere in ascolto con la casa del Grande Fratello Vip.