Home Dessert

Brioches integrali con confettura di zucca: la video ricetta

CONDIVIDI

Brioches super soffici con un ripieno di marmellata alla zucca. E’ questo il dolcetto squisito che impareremo a preparare oggi così da dare un tocco zuccheroso e autunnale alle nostre prossime colazioni.

Iniziamo subito a metterci all’opera scoprendo tutti gli ingredineti che ci occorrerano per la nostra preparazione.

INGREDIENTI:

500g Farina integrale,

270ml Latte di soia,

80g Zucchero di canna,

80g Olio evo,

½ Bustina Lievito di birra (o mezzo cubetto fresco),

1 Cucchiaino Sale,

QB Confettura di zucca

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Video ricetta: torta al latte con i fichi

Come prima cosa ci dedicheremo all’jmpasto. In una ciotola uniamo dunque la farina integrale, lo zucchero di canna, il lievito e, aggiungendo un po’ alla volta il latte, iniziamo a mescolare. Uniamo anche sale e olio e impastiamo a mano. Qui ci vorrà un po’ di pazienza poichè il composto che dobbiamo ottenere deve essere omogeneo ed elastico: capirete che è pronto quando smetterà di appiccicarsi alle vostre mani.

Una volta pronto, l’impasto andrà messo in una ciotola leggermente unta e coperto con una pellicola: lo lasceremo lievitare fino a quando non avrà raddoppiato il suo volume.

Lo step successivo sarà la realizzazione delle vere e proprie brioches. Ricaviamo dunque quattro porzioni dal nostro imapsto e stendiamo ciascuna cercando di darle una forma rettangolare. Spalmaiamo ora la marmellata sull’intera superfice di pasta e arrotoliamo nel senso del lato più lungo. Sempre nel senso della lunghezza andiamo a dividere in due il rotolo e intrecciamo poi tra loro i due cordoni ottenuti, facendo attenzione a mantenere la parte del taglio verso l’alto. Una volta ottenuta la treccia non resterà che arrotolarla su se stessa e aggiugnere un ultimo cucchiaino di marmellata di zucca al centro.

Le brioches dovranno lievitare ancora circa 30 minuti prima di andare in forno con una spolverata di zucchero di canna. La cottura durerà 25 minuti, in forno preriscaldato a 180 gradi. E dopo, be’, non resterà che goderci la nostra golosa colazione autunnale. Buon appetito!