Home Contorni

Finocchi al limone gratinati in padella

CONDIVIDI

Finocchi al limone

Il ritorno dalle vacanze pesa ancora su di voi così come la voglia di provare dei gusti diversi? Se siete ancora a dieta o state cercando di alleggerirvi un po’ dopo un’estate di mangiate tra amici questo è il contorno che fa per voi. Si tratta di una verdura con pochissime calorie che, se preparata nel giusto modo, può risultare molto più saporita di quanto non sembri ad un primo sguardo. Si tratta del finocchio e a seguire potrete scoprire come trasformarlo in un contorno semplice, sfizioso e sopratutto senza sensi di colpa.

Come preparare i finocchi al limone gratinati in padella

Per la preparazione di questa ricetta servono:

4 finocchi di grandezza media

VIDEO NEWSLETTER

4 cucchiai di pangrattato

1 limone grande dal quale andrà ottenuto del succo (meglio se filtrato)

Olio extra vergine d’oliva qb

Sale qb

Pepe qb

Lavare e pulire con cura i finocchi e tagliarli a fette. Scaldare dell’olio extra vergine d’oliva in una padella ed aggiungervi i finocchi. Salare e pepare secondo il proprio gusto. Versare il succo filtrato di un limone e lasciare cuocere per circa dieci minuti. Aggiungere il pan grattato e procedere con la cottura fin quando non si sarà formata una leggera crosticina. A questo punto i finocchi saranno pronti per essere serviti e gustati.

Questa ricetta è semplicissima da realizzare e si presta benissimo per quelle giornate in cui, pur non avendo voglia di passare le ore davanti ai fornelli, si desidera portare in tavola qualcosa di diverso e di sicuro effetto. La versione in padella garantirà inoltre un effetto diverso dal solito finocchio gratinato in forno, conferendogli maggior leggerezza. Cosa che, tra le altre cose, sarà esaltata dalla presenza del limone che darà al tutto quel tocco in più.

Per chi desidera una versione light è possibile evitare l’olio. In questo caso si dovrà utilizzare una padella antiaderente che andrà sporcata con un filo d’olio da tamponare successivamente con della carta assorbente. Il contorno risulterà un po’ meno saporito per la mancata rosolatura dei finocchi. Il sapore, però, sarà comunque gradevole rendendo il contorno adatto anche a chi è a dieta.