Home Dieta e Alimentazione

Dieta volumetrica: scopriamo come funziona

CONDIVIDI

dieta volumetricaSettembre è uno dei mesi più gettonati per chi decide di mettersi a dieta. Il primo problema, che segue l’importante decisione, è la scelta del metodo più adatto. Questo varia da persona a persona e va scelto con cura affinché si riesca a mantenere una certa costanza in grado di portare a dei risultati effettivi. Ci sono quelle che non riescono a rinunciare agli zuccheri, quelle che odiano dover fare colazione e quelle che proprio non se la sentono di iniziare a pesare ogni singolo alimento. Per queste ultime, esiste una dieta che si basa proprio sul principio di non pesare nulla. Si tratta della dieta volumetrica che promette, grazie ad una giusta scelta di alimenti, di far perdere diversi chili già dal primo mese.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Dimagrire con la crono nutrizione

Scopriamo come funziona la dieta volumetrica

La dieta volumetrica, come il nome stesso suggerisce, si basa sul mangiare in base al volume dei cibi. Ciò permette di non dover pesare nulla anche se a questa “schiavitù” si sostituisce quella di dover mangiare sempre con porzioni ben suddivise.
In pratica ogni pasto sarà dosato attraverso cinque ciotole ed un piatto ognuno dei quali dovrà contenere uno specifico alimento.

Vediamo con esattezza come abbinare i cibi alle ciotole:

  • Ciotola delle verdure crude.
  • Ciotola delle verdure cotte
  • Ciotola dei carboidrati e dei legumi. I carboidrati dovranno essere possibilmente sotto forma di chicchi come orzo, farro, avena, etc…
  • Ciotola dei legumi
  • Ciotola delle proteine magre e della frutta
  • Ciotolina della frutta secca e dei condimenti

Un piatto grande servirà a dosare il tutto e ad avere in mente la giusta proporzione dei cibi all’interno di un unico piatto. Ciò servirà ad imparare a capire i volumi dei cibi in modo da sapersi regolare se ci si trova a mangiare al ristorante o in casa di amici.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Come tornare in forma dopo le vacanze

La dieta volumetrica, ideata già nel 2000 è un tipo di alimentazione che ogni tanto torna in auge proprio per andare incontro a quelle persone che non riescono ad approcciarsi serenamente alla bilancia per pesare gli alimenti. Il suo scopo è quello di aiutare a riempirsi grazie al volume delle verdure, motivo per cui sono privilegiati alimenti a bassa densità calorica piuttosto che quelli ad alta densità. Se ben seguita apporta in totale poche calorie permettendo così di saziarsi perdendo i chili accumulati durante le vacanze. Per completarla è necessario bere tanta acqua e praticare una moderata attività fisica.