Home Vegana

Maionese rossa senza uova: la salsa veg che vi conquisterà

CONDIVIDI
Foto da my-personaltrainer.it/

Che sia un panino, un’insalata, un secondo piatto o un finger food resta comunque un dato di fatto: tutto appare più buono con una bella salsa di accompagnamento. Simili condimenti aggiunti sono sì il male assoluto per il nostro girovita ma anche una tentazione a cui cedere periodicamente è inevitabile. Come far allora sì che il peccato di gola appaia meno grave? Sperimentando alcune varianti fai da te delle salse più famose.

Tempo fa vi avevamo proposto non a caso la maionese di cavolfiore, una rielaborazione veg della classica maionese ricolma di uova. Oggi vogliamomantenerci sulla stessa lunghezza d’onda e proporvi una nuova variante della medesima salsa: calori sempre dimezzate, dieta vegana rispettata e tanto sapore tutto da sperimentare. Ecco a voi la maionese rossa di barbabietola. Scopriamo come prepararla!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Video tutorial cucina: la maionese vegana

Maionese rossa di barbabietola: ricetta veg

Di che cosa avremo bisogno per preparare questa golosa salsa? Basteranno pochissimi ingredienti e una manciata di minuti, a patto ovviamente di sapere bene come muoversi. Mettiamoci dunque subito all’opera e… che maionese rossa sia!

Ingredienti:

  • Alimento precotto: 80 g di rapa rossa
  • 80 g di olio di semi di mais
  • 50 ml di latte di soia
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di succo di limone non trattato

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> TUTORIAL CUCINA: maionese light fatta in casa

Preparare questa salsa è un vero e proprio gioco da ragazzi. Si inzia inserendo tuti gli ingredienti in un frullatore: iniziamo unendo barbabietola prelessata e tagliata a cubetti e latte di soia, aggiustiamo di sale e frulliamo. Aggiungiamo poi il succo di limone, l’olio di semi di mais e continuiamo a frullare montando il composto.

Adesso la maionese dovrà riposare in frigorifero almeno un’ora per rassodarsi, non preoccupatevi dunque se all’inizio il composto dovesse risultare un po’ troppo liquido: dopo il raffreddamento l’aspetto cambierà totalmente.

Adesso no vi resta che gustare la vostra maione rossa veg. Vi consigliamo di utilizzarla per farcire delle tartine, per accompagnare paste fredde o per sgranocchiare qulche cruditè. Che dire? Una bontà tutta da provare!