Home Matrimonio

5 segreti che ogni sposa dovrebbe conoscere per godersi il giorno delle sue nozze

CONDIVIDI
iStock Photo

Ammettiamolo, non c’è wedding planner che tenga. Per una sposa il gran giorno delle nozze e l’acme di uno stress crescente sono due eventi che vanno a braccetto: per quanto una donna sia organizzata, precisa e previdente, una certa dose di ansia è inevitabilmente legata a quello che, sin da bambine, immaginiamo come il giorno più bello della nostra vita.

Come affrontare allora nel migliore dei modi questa inevitabile tensione e riuscire comunque a godersi il giorno delle proprie nozze? Noi di CheDonna.it abbiamo dei consigli, per così dire, salvavita: provate a seguirli e vedrete come cambieranno le vostre prospettive per il grande giorno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Stress da matrimonio? Ecco quali sono i motivi principali!

Sposa, come godersi il giorno delle proprie nozze?

Cinque sono i passi che vi occorrono per smaltire lo stress e far sì che il giorno delle vostre nozze sia una festa anche per voi. Ecco il vademecum della sposa felice.

1 – Confidatevi

Non sentitevi stupide ad aesser ansiose e nont enete per voi le preoccupazioni, è il miglior modo per ingigantirle. Radunate invece periodicamente le vostre amiche e parlate di tutto ciò che vi preoccupa: otterrete consigli utili e le questioni verrano tutte ridimensionate.

2 – Respirate

Respirare è sempre la migior tecnica per rilassarsi. Quando quindi sentite che state per esplodere, sedetevi e fate dei profondi respiri, continuando fino a quando l’ansia non uscirà dal vostro corpo respiro dopo respiro.

3 – Priorità nero su bianco

All’inizio dell’organizzazione delle nozze, quando la vostra mente è ancora fresca, dividete le cose da fare in tre gruppi: prioritarie, secondarie, marginali. tenete poi la lista sempre a portata di mano così da ricordare che non tutto è questione di vita o di morte.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Relazioni di coppia: Il matrimonio riduce i livelli dello stress 

4 – Delegate

Fare tutto da sole sembra a volte l’unica via verso la perfezione ma, ahimè, è anche la strada che conduce alla follia. Dopo aver impostato la base di ogni aspetto di cerimonia e ricevimento chiedete a qualche persona di fiducia di portare a termine le imcombenze più marginali o che non necessitano più del vostro giudizio, come la consegna dei fiori o dei segnaposto.

5 – Giornata libera

Spesso l’organizzazione di un matrimonio rischia di diventare un’attività monopolizzante e, più si avvicina il gran giorno, più il pianificare ogni dettaglio si trasforma in un alvoro a tempo pieno. Imponetevi dunque sin dasubito di prendervi un giorno libero: fissate una gionrata durante la settiman in cui le nozze saranno argomento taboo.