Home Capelli

Acqua micellare: mai provata sui capelli?

CONDIVIDI
iStock Photo

Da qualche anno oramai la moda dell’acqua micellare ha letteralmente spopolato nel mondo beauty. Partita dalle passerelle delle fashion week più famose, la mitica boccetta dei miracoli è giunta gradualmente nelle nostre case per prendervi poi definitiva residenza.

Sarà perché alle nostre orecchie è giunta voce che le più grandi top model non accettano altri prodotti per i loro preziosi volti, oppure perché l’idea di avere a portata di mano un unico liquido che possa rimuovere make up, sporcizia e idratare la pelle ci è apparso un miraggio irresistibile, fatto sta che dell’acqua micellare ci siamo innamorate perdutamente e, come tutti i grandi amori, ci sembra un sentimento destinato a durare per sempre.

La passione verso questo prodotto ha raggiunto livelli tali da spingere gli esperti del settore beauty a tentare un ampliamento del suo raggio d’azione: se l’acqua micellare è così miracolosa per la pelle perché non provarla anche in altre zone del corpo, come ad esempio sui capelli? Detto fatto: nelle profumerie già spopolano i prodotti per l’hair style a base di micelle.

POTREBBE INTERESARTI ANCHE –> Acqua micellare: 5 cose da sapere sul prodotto del momento

VIDEO NEWSLETTER

L’acqua micellare può aiutare anche i capelli?

Facciamo innanzi tutto un veloce ripasso. che cosa rende l’acqua micellare un prodotto portentoso? Presto detto: le micelle. Queste minuscole particelle hanno il potere di attrarre a sè sporcizia e impurità, rimanendo delicate e persino idratanti per la pelle.

L’idea dunque che ha spinto gli esperti ad applicare questo prodotto anche nel settore capelli è stata proprio quella di far sì che uno shampoo, o un altro prodotto per l’hair style, potesse eliminare le impurità dalla cute e non intaccarla in alcun modo.

Ecco allora il lancio sul mercato di shampoo a base di acqua micellare, prodotti di cui si può arrivare a fare anche un uso giornaliero e che, seppur con un’applicazione parsimoniosa, garantiscono pulizia, splendore e idratazione alla nostra chioma, soprattutto se abbinati a un buon balsamo.

POTREBBE INTERESARTI ANCHE –> Acqua micellare: 5 buone ragioni per usarla

Non vi basta ancora? Be’ allora sappiate che c’è persino chi ha provato a sostituire integralmente allo shampoo la sua acqua micellare. L’esperimento è stato fatto da una delle ragazze del blog di Cliomakeup che, a fine trattamento, ha spiegato di aver ottenuto un buon risultato sebbene ci sia da ammettere che lo shampoo fa sentire la sua mancanza.

Meglio non esagerare dunque: va bene confidare nelle micelle ma anche le supereoine hanno i loro limiti!