Lui la abbandona all’altare, lei diventa famosa: la versione dello sposo in fuga

0
7
Foto da facebook.com/nadia.murineddu

Nadia Murineddu, ragazza sarda di 39 anni, è divenuta famosa negli ultimi giorni per una disavventura che, secondo i primissimi resoconti sull’evento, l’avrebbe elevata a vera e propria icona femminile. Abbandonata sull’altare dal suo futuro marito (o presunto tale) non si è persa d’animo e, superato l’iniziale momento di rabbia e sconforto, ha deciso di celebrare lo scampato matrimonio portando comunque gli invitati al ricevimento: brindisi e qualche sfottò non sono mancati ma tutto sembrava essersi concluso nel migliore dei modi.

La storia però era forse troppo sempice per finire così, qualcosa doveva giungere a rompere le uova nel paniere e far serpeggiare nuovamente il dubbio. Il caro vecchio detto “bene o male purché se ne parli” non deve infatti valere per Giovanni Delogu, 24 anni, marito fuggiasco e involontario personaggio cattivo di questa storia oramai popolarissima. Passare per fedifrago codardo non va per niente bene al ragazzo, che così, ora, racconta la sua versione dei fatti, con qualche novità e alcune dissonanze rispetto all’originale che oramai tutto il mondo conosce.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> La sposa entra in chiesa e quello che fa commuove tutti!

Abbandonata all’altare diventa famosa: la versione di lui

Facciamo un passo indietro. La storia d’amore tra i due era una relazione non proprio di lunga data ma, soprattutto, non era una relazione appoggiata dai genitori di lui. Dice infatti il ragazzo in un’intervista rilasciata a La Nuova Sardegna:

La mia famiglia era contraria al matrimonio. L’hanno saputo solo due settimane prima perché lei ha fatto di tutto per tenerlo nascosto. Mi aveva convinto a sposarmi senza dire nulla ai miei.

Non dunque una base poi così solida per questa unione, senza contare poi che Giovanni avrebbe già da tempo avvisaro Nadia che per la data prescelta non sarebbe potuto essere all’altare causa lavoro:

Avevo anticipato già dal giorno prima che non potevo essere al matrimonio per questioni di turno e perché stavo male. Lei, invece di chiedermi di rinviare le nozze mi ha attaccato dicendo che voleva i danni morali

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Una donna indossa per 10 anni il suo abito da sposa

Ammettiamo però che per une vento come il proprio matrimonio si può forse trovare rimedio agli impegni lavorativi, la cosa più plausibile appare dunque che lo sposo non fosse poi così convinto del grande passo e che la sposa, invece assai più sicura, non abbia prestato attenzione a qualche segnale di troppo.

Nadia però non sembra pensarla così e ai microfoni del programma di Rete 4, Dalla vostra parte, dice:

Non ho obbligato nessuno a sposarmi, è stata una scelta di entrambi

Anche questa volta ci sentiamo dunque di dire che la verità si troverà senza dubbio nel mezzo: uno sposo a cui è stata forzata un po’ la mano e una sposa che ha dovuto vivere il peggiore degli incubi, esser abbandonata all’altare. Che tutte e due ci stiano però guadagnando un po’ di gradita popolarità? Forse alla fine il dramma è anche un po’ sceneggiata.