Home Ricette Primi Piatti Pasticcio di pasta al salame e provola: il primo della tradizione per...

Pasticcio di pasta al salame e provola: il primo della tradizione per veri golosi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:28
CONDIVIDI
Foto da alice.tv

Un piatto per buongustai deve essere ricco, goloso e a base di ingredienti saporiti e genuini. Che cosa incarna tutto ciò meglio di un pasticcio di pasta al forno?

Per prepararlo al meglio però ci vuole la ricetta giusta e CheDonna.it ne ha oggi una da proporre semplicemente irresistibile e a prova di neofita dei fornelli. Provare per credere!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Timballo di pasta al forno: il primo scenografico con funghi e besciamella

Pasticcio di pasta con salame e provola: la ricetta

Per un buon pasticcio di pasta occorre senza dubbio seleizonare al meglio il condimento, inserendo sapore e una componente filante che non può mai mancare. Oggi andiamo sul sicuro: uniamo la nostra pasta a un salame piccante, vera e propria esplosione di sapore, e leghiamo il tutto con una provola affumicata. Il successo sarà garantito! Che altro ci occorrerà però per completare il piatto? Scopriamolo subito grazie a un dettagliatissimo elenco degli ingredienti.

Ingredienti per 4 persone:

  • 300g di sedanini
  • 120g di provola affumicata
  • 100g di salame piccante
  • 2 uova
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • burro
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Pasta al forno dell’ultimo minuti: il primo facile, veloce e gustoso

Da dove inziaire? Be’, ovviamente dalla cottura dei sedanini, che andranno poi scolati ancora al dente. Tagliamo intanto la provola a cubetti, senza eliminare la parte esterna più scura, e riserviamo lo stesso trattamento al salame. A parte sbattiamo un uovo con del parmigiano grattugiato e uniamo i cubetti di formaggio e salame.

Scoliamo ora la pasta, amalgamiamo con cura al condimento e siamo pronti per versare il tutto su una pirofila precedentemente ben oliata. In cima completiamo il tutto con ciuffetti di burro e parmigiano grattugiato in abbondanza.

Facciamo cuocere per circa 20 minuti in forno preriscaldato a 180 gradi: ci accorgeremo che il piatto sarà pronto per esser sfornato quando la superfice si sarà ben dorata.

Sporzioniamo e portiamo in tavola ancora fumante. non ci sarà commensae che non guarderà questo piatto con l’acquolina alla bocca. Parola di CheDonna.it!