Home Ricette Antipasti Fiori di zucca ripieni in tempura: croccanti friabili e buonissimi

Fiori di zucca ripieni in tempura: croccanti friabili e buonissimi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:02
CONDIVIDI
Foto da my-personaltrainer.it

Fiori di zucca fritti, un classico della cucina italiana e una bontà a cui difficilmente si riesce a resistere. Oggi noi abbiamo però da proporvi una piccola variante per rendere questo antipasto ancor più irresistibile: invece di una semplice pastella friggeremo i nostri fiori in una croccante tempura. Come? State a vedere e scoprirete una bontà senza pari!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –>Pasta con fiori di zucca, la ricetta

Fiori di zucca fritti in tempura: la ricetta

Scopri tutti gli ingredienti che ti occorreranno per realizzare questo fritto semplicemente irresistibile.

Per circa quattro persone serviranno:

  • 200 g (12 pezzi) di fiori di zucca
  • 120 g di mozzarella
  • 12 filetti (25 g) di acciughe
  • 60 g (1 medio) di uova
  • 100 g di farina bianca di tipo 00
  • 200 ml di acqua
  • 1 pizzico di sale
  • 700 ml circa di olio per friggere o di olio di arachide

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –>Tartare di tonno con fiori di zucca, la ricetta

 Il primo step sarà ovviamente un’accurata pulizia dei nostri fiori di zucca. Si rimuove delicatamente il pistillo interno (il fiore non dovrà ovviamente rompersi) e si procede a un delicato lavaggio.

Il video tutorial in questione propone la classica versione farcita con mozzarella e alici ma voi ovviamente potrete personalizzare il ripieno come meglio credete (una mousse di ricotta e mortadella potrebbe essere una variante da sperimentare). Nel caso della mozzarella ricordate prima di lasciarla un po’ sgocciolare, così che non vada poi a intaccare la croccantezza del risultato finale.

Una volta riempiti i nostri fiori di zucca procediamo alla creazione della pastella. Uniamo con l’aiuto di una frusta, uova, farina e acqua ben ghiacciata (potrete persino unire al tutto alcuni cubetti di ghiaccio). Una volta che l’olio sarà arrivato a temperature (non si devono superare i 180 gradi) immergiamo i fiori di zucca nella pastella, scoliamo l’eccesso e gettiamo nell’olio. Dopo circa tre o quattro minuti potremo scolare bene i fiori e lasciarli ad asciugare su un foglio di carta assorbente.

Adesso non vi resta che salare e portare in tavola. La croccantezza è servita!