Home Salute e Benessere Psiche Psiche: Suonare uno strumento musicale fa bene al nostro cervello

Psiche: Suonare uno strumento musicale fa bene al nostro cervello

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:25
CONDIVIDI
(Istock)

Esiste un legame tra la musica ed il nostro cervello? A quanto pare si imparare a suonare uno strumento musicale infatti apporta dei benefici sul nostro cervello e ad affermarlo è proprio la scienza che sostiene come il cervello di chi sa suonare presenti una maggiore quantità di materia bianca.

Suonare uno strumento musicale fa bene al cervello

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:Le nuove dipendenze: il phubbing cosa è e perchè rovina i rapporti

Suonare uno strumento musicale è un esercizio che ci dà piacere e ci rende più predisposti al buon umore e questo perchè questa attività permette di attivare ogni regione del nostro cervello con una maggiore stimolazione della parte audio visiva e motoria. Tutte le stimolazioni che la musica apporta permette di mettere in comunicazione entrambi gli emisferi favorendo la creazione di nuove connessioni neuronali che hanno un notevole impatti sulla memoria tanto da renderla migliore e più efficiente.

La musica diventa allora uno stimolo molto importante per lo sviluppo ed il miglioramento del cervello ad arrivare a queste conclusioni è stato il dottor  Simon Landry dell’Università di Montreal grazie ad una ricerca che gli ha permesso di mettere a confronto due gruppi uno di musicisti e uno di non musicisti i quali dovevano reagire a determinati stimoli non musicali. Dai test effettuati è emerso che i musicisti avevano una capacità di reazione maggiore rispetto ai non musicisti.

Ciò che rende questo aspetto ancora più interessante è che ogni strumento agisce e stimola il cervello in modo specifico ed in base alle proprie reazioni neurologiche è anche possibile prevedere che tipo di strumento suoniamo. Questo è quanto hanno affermato i ricercatori dell’Università Bicocca di Milano.

La pratica ed il suono di uno strumento ha inoltre notevole influenza ed effetti positivi anche sulla vita di tutti i giorni sembra infatti che questo esercizio permetta di influenzare positivamente l’attenzione ai dettagli, la memoria e a sviluppare un maggiore utilizzo delle capacità strategiche e di pianificazione. La familiarità con uno strumento ci permette di capire quanto il nostro cervello riesce ad elaborare più o meno velocemente uno stimolo più o meno noto.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:Psiche: Gli effetti benefici dello sport sulla nostra mente