Home Tatuaggi Soundwave Tattoo: il tatuaggio che si ascolta

Soundwave Tattoo: il tatuaggio che si ascolta

CONDIVIDI

Ricordi, il sale della vita, quelle gemme preziose che teniamostrette vicino al nostro cuore e che possono essere evocate da imput estremamente variegati. Una canzone, un luogo o persino un profumo psossono assumere per noi un significato tuto speciale, riportando un momento magico o una persona speciale nella nostra mente.

Per molti un ricordo resta solo nel cuore, per altri c’è bisogno di un segno, qualcosa che possa rendere quel frammento di vita indelebile e sempre presente. Ecco che provvidenziale arriva il tatuaggio, un disegno o una scritta che rendono il ricordo visibile. Ma tutto ciò ci basta? E se quel tautaggio potrebbe rendere il ricordo anche udibile? Non capite bene di che cosa stiamo parlando. Forse perché non avete mai sentito parlare del Soundwave tattoo.

POTREBBE INTERESSARTI NACHE –>Stretch marks tatto: il tatuaggio per coprire le smagliature

Soundwave tattoo: il tatuaggio sonoro

Il Soundwave tattoo è un progetto nato dalla fantasia di Nate Siggard e da un desiderio della sua fidanzata. Quest’ultima ha infatti un giorno il sogno di poter ascoltare non solo ammirare i propri tatuaggi, sentire ciò che per lei veramente significavano.

Dopo un po’ di riflessione Nate ha capito che tutto ciò poteva essere fattibile e non solo un sogno. Ha così sperimentato su se stesso il primo soundwave tattoo (letteralmente “tatuaggio ad onda sonora”).  Nate ha così impresso sulla sua pelle delle onde sonore, quelle derivate da una registrazione audio in cui Juliana e la loro bambina di appena quattro mesi gli dicevano quanto gli volessero bene. La realizzazione del tattoo è stata ovviamente filmata e il video ha riscosso più di 240mila condivisioni e 14milioni di visitatori unici in meno di una settimana.

Nate ha così capito che la sua dolce metà non era l’unica a volere realizzare il sogno diun tatuaggio da ascoltare e, chiesto l’aiuto di un suo amico, ha dato vita alla start up Skin Motion autrice dell’omonima app che porta i tatuaggi a “parlare”.

POTREBBE INTERESSARTI NACHE –>Ultimissime novità dal mondo dei tatuaggi…punto focale questa volta l’orecchio.

 Ma come fare per avere un Soundwave Tattoo? Basterà carica sull’app una registrazione audio che si vuole imprimere sulla propria pelle, la cui durata non deve, badate bene, superare il minuto. L’app tramuta la traccia in onde sonore che un tatuatore certificato (non tutti possono infatti realizzare dei tatuaggi simili) imprimerà poi sulla vostra pelle. Una fotografia del tatuaggio verrà infine caricata sulla piattaforma che assocerà ad essa l’audio facendo sì che ogni volta che l’immagine viene visualizzata sull’app essa possa leggerla e riprodurre il sonoro abbinato.

Al momento i tatuatori abilitati sono oltre cento ma il loro numero è in costante aumento così come quello dei tautati che sognano di aggiugnere un “pezzo sonoro” alla peopeia collezione. L’app uscirà infatti a giugno ma i prenotati sono già una folta lista. Che ne dici, vuoi aggiugnerti a tutti loro?