Home Salute e Benessere Psiche Le nuove dipendenze: il phubbing cosa è e perchè rovina i rapporti

Le nuove dipendenze: il phubbing cosa è e perchè rovina i rapporti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:22
CONDIVIDI
(ISTOCK)

Siamo sempre più immersi all’interno di un mondo virtuale tanto che molti psicologi hanno individuato in questo atteggiamento nuove forme di dipendenza e senza dubbio il phubbing ne è un esempio.

Il phubbing cosa è e perchè rovina i rapporti

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:Psiche: Come smettere di evitare i problemi e trovare il modo di affrontarli

Con il nome di nuove dipendenze si fa riferimento a tutto ciò che comprende la tecnologia, il cellulare e internet tra queste fa il suo ingresso anche il phubbing ossia la tendenza ad ignorare chi ci è accanto fisicamente per concentrarci ed immergerci nello schermo del nostro cellulare.

Il phubbing deriva dall’unione di due termini inglesi phone e snubbing ossia telefono e ed il verbo snobbare, ignorare a fa appunto riferimento alla tendenza che alcune persone hanno di aggiornare continuamente i propri profili social anche in presenza di altre persone.

Il fenomeno del phubbing è stato recentemente scoperto e studiato da due psicologi James Roberts e Meredith David e poi pubblicato sulla rivista Computers in Human Behavior. Da questo studio è emerso come il problema delle generazioni moderne sia come trovare il tempo di inserire la vita reale all’interno di quella virtuale. Il fenomeno del phubbing è composto da due aspetti ossia il controllo ossessivo dello schermo del nostro cellulare e dalla tendenza ad ignorare le persone che ci sono fisicamente vicine.

Secondo questi studiosi il phubbing si troverebbe alla base di numerose problematiche di coppia portando a  compiere alcuni errori e tra i più comuni ci sono: la tendenza a controllare il cellulare durante i pasti; il nostro compagno posiziona il cellulare in vista quando sta con noi; il nostro compagno ha la tendenza a tenere il cellulare in mano quando è con noi; quando parliamo lancia occhiate al cellulare.

Ma  cosa c’è alla base di questa dipendenza? Senza dubbio al primo posto c’è la sempre maggiore diffusione dello smartphone, e questo porta alla tendenza ad usare internet per poterci togliere ogni dubbio su qualsiasi cosa ci passa per la mente, la mancanza di controllo e autocontrollo che ci porta a tenere sempre in mano il cellulare e in ultimo c’è la paura di rimanere fuori e sentirsi esclusi da gruppo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:Psiche: Euforia, depressione ed il disturbo bipolare