Home Secondi Piatti

Video ricetta: pappardelle ai funghi porcini, ricetta veloce

CONDIVIDI

Le pappardelle ai funghi porcini, un primo piatto tipicamente autunnale ma sempre gradito in ogni stagione.

Ricca del sapore della terra e dell’aroma dei porcini, la ricetta diventa ancor più gustosa per la presenza delle pappardelle, un formato di pasta ottimo e capace di raccogliere il condimento in modo perfetto.

Questa tipologia di pasta all’uovo è originaria della Toscana ma risente molto dell’influenza dell’Emilia Romagna, esse sono molto simili alle tagliatelle ma con una larghezza di molto superiore.

I funghi porcini potranno essere utilizzati secchi, come indicato nella ricetta o surgelati, per assaporare il gusto fresco di questo alimento.

Come preparare le pappardelle ai funghi porcini

Per preparare le pappardelle ai funghi porcini, avrete bisogno di:

  • 400 grammi di pappardelle
  • 60 grammi di funghi porcini secchi
  • parmigiano reggiano
  • 150 grammi di pancetta
  • 40 ml. di latte
  • 100 ml. di vino rosso
  • 1 spicchio d’aglio
  • peperoncino
  • olio d’oliva
  • prezzemolo
  • sale

La prima cosa da fare sarà mettere a mollo i funghi in acqua tiepida almeno mezz’ora prima della preparazione. Dopo l’ammollo i funghi dovranno essere scolati e sciacquati bene con acqua corrente e strizzati.

Molto spesso si utilizza l’acqua di ammollo dei funghi per dare sapore al piatto, ma la pratica è sconsigliata per le norme igieniche. La terra contenuta nei funghi secchi potrebbe contenere una carica batterica notevole che potrebbe intossicare l’organismo.

Poi si dovrà mettere a bollire la pentola dell’acqua per cuocere la pasta e nel frattempo di dovrà soffriggere in padella dell’olio con l’aggiunta di aglio e peperoncino. Poi si aggiungerà la pancetta e i funghi porcini. Dopo averli fatti saltare un pochino si sfumerà tutto con il vino rosso e si aggiungerà il sale. A cottura quasi ultimata, si dovrà aggiungere il latte che donerà la giusta cremosità al piatto.

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Torta fredda all’ananas: buona, facile e senza cottura

Dopo aver cotto e scolate le pappardelle, si potranno aggiungere al condimento direttamente in padella e spadellando si aggiungerà il parmigiano reggiano e una bella spolverata di prezzemolo.

Le pappardelle ai fungi porcini sono pronte, e potranno essere servite con la certezza che conquisteranno tutti i commensali al primo assaggio. Un piatto tipico della domenica e delle giornate importanti, ad un costo molto basso, soprattutto se si utilizzano i funghi secchi.

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Curry fatto in casa: la ricetta per preparare la spezia perfetta

SEGUITE LA VIDEO RICETTA!