Home Coppia Problemi di coppia: come riuscire a dimenticare l’ex con tre semplici passi

Problemi di coppia: come riuscire a dimenticare l’ex con tre semplici passi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:28
CONDIVIDI
(istock)

Le relazioni d’amore e di coppia sono delle relazioni molto complesse e per quanto belle possano essere sono anche molto complicate da gestire, si perchè si tratta di unire, di creare “un’unica” persona partendo da due individui distinti e separati con le proprie abitudini, i propri bisogni e le proprie idee. Il rapporto di coppia è un rapporto che si basa sulla fiducia, sulla complicità e molto spesso sulla negoziazione.

Come dimenticare il proprio ex con tre semplici mosse

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:Le ragioni scientifiche del tradimento femminile

A volte nonostante il nostro impegno però il rapporto può arrivare al capolinea, a volte per incomprensione perchè l’altro non ci da quello che chiediamo o che ci aspettavamo potesse darci oppure perchè si è messo di mezzo una terza persona. Ma se invece a prendere la decisione di chiudere il rapporto non viene presa da noi come possiamo reagire a questa perdita? Proviamo a vederlo insieme!

Molto spesso a seguito di una rottura siamo molto decise nel dire di non volerlo sentire e vedere più di non volerne proprio sentire più nulla, ma poi alla fine non riusciamo a mantenere il nostro proposito e infatti cediamo alla tentazione di vedere quando ha effettuato l’ultimo accesso su whatsapp oppure sui vari social network. Allora le proviamo tutte cancelliamo il suo numero dal nostro cellulare o blocchiamo il suo contatto e apparentemente tutto sembra tornare alla normalità o quasi perchè appena ci mettiamo al letto ecco che il suo pensiero torna ad importunarci e non ci permette di addormentarci. E allora che fare? Secondo alcuni esperti e molti psicologi per ” guarire” da questa “malattia” dobbiamo superare tre fasi che comprendono l‘accettazione, l’allontanamento e la sostituzione. In pratica stiamo elaborando una perdita. Con l‘accettazione si fa riferimento alla possibilità di raggiungere la meta finale dopo aver superato alcuni ostacoli, si perchè il processo del distacco non è mai lineare ma è sempre frastagliato e caratterizzato da tanti alti e bassi.

L’allentamento fa invece riferimento all’elaborazione del distacco su due fronti uno fisico e l’altro psicologico non è facile togliersi dalla mente una persona che abbiamo visto tutti i giorni per anni. La sostituzione invece riguarda la nostra capacità di sostituire un’azione con un’altra ossia visto che non è possibile sostituire un pensiero con un’altro allora dobbiamo imparare ad impegnare il nostro cervello con qualcosa che ci gratifichi e ci distragga.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Troppo sport fa male all’intimità