Dopo l’Isola dei famosi alcool e droga, la terribile storia dell’ex naufraga

L’Isola dei famosi è un’esperienza bella ed appassionante, ma è anche molto intensa e dura per chi la vive in prima persona.

Le emozioni sono tante e gli strascichi che possono avere sensazioni così forti sono inimmaginabili.

 

-> TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Simone Susinna, flirt con Dayane, Malena e Giulia all’Isola dei Famosi: Nancy Coppola svela tutto

 

Dall’Isola dei famosi al rehab, il difficile percorso di Romina

 

Lo sa bene Romina Carrisi Power, che dopo essere stata sottoposta a questo stress psicologico non indifferente ha avuto un vero e proprio esaurimento.

In una lunga intervista al settimanale Gente la figlia di Al Bano e Romina ha parlato del periodo buio che è seguito alla sua partecipazione al reality di Canale 5, un vortice di droga, alcool ed insicurezza che l’ha distrutta.

Romina è partita per l’Honduras insieme a suo padre nel 2005. Al suo ritorno in Italia sono iniziati i problemi.

“Iniziai a bere e a fare uso di sostanze stupefacenti. Il motivo di quel disagio era perché ero diventata popolare, la gente mi riconosceva, ma non per qualcosa che avessi fatto io, ma solo perché ero figlia di qualcun altro.”

 

-> TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Isola dei famosi: Alessia Marcuzzi svela per chi tifava davvero

 

Il lato oscuro della popolarità, conquistata non solo per meriti personali ma per legami familiari, l’aveva resa fragile ed in quel momento l’unico rifugio è sembrata la dipendenza. Per fortuna però, dopo un primo terribile momento Romina ha trovato la forza di reagire, di iniziare un percorso di disintossicazione e di dedicarsi al suo sogno di diventare attrice:

“Volai a Los Angeles per fare un percorso di disintossicazione. Ho vissuto laggiù per sei anni e ho seguito diversi corsi. Anche questo è stato terapeutico”.

Da leggere