Tutorial cucina: nidi di tagliatelle al forno con ragù e scamorza

Le tagliatelle piatto tipico della tradizione culinaria italiana, da nord a sud cucinate in molteplici modi deliziano il nostro palato da sempre.

Intramontabili tagliatelle

In questo tutorial le proponiamo sotto forma di nido, vale a dire a matassina senza srotolarle infornate e condite con ragù di carne e scamorza.

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: TAGLIATELLE PANNA E FUNGHI

INGREDIENTI

  • 11 nidi di tagliatelle
  • 200 gr di scamorza grattugiata
  • 400gr di carne macinata
  • misto per soffritto: sedano, cipolla ,carota, basilico
  • olio extra vergine di oliva
  • sale
  • paprika dolce
  • pepe
  •  2 cucchiai di doppio concentrato di pomodoro

1° PROCEDIMENTO:  in una pentola mettere olio e misto lasciando soffriggere per qualche minuto, aggiungere poi carne macinata, sale pepe e paprika dolce. Quando la carne ormai ha preso colore aggiungere il concentrato di pomodoro.

INGREDIENTI SUGO

  • 400 gr di passata di pomodoro
  • mezza cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • sale
  • pepe

2° PROCEDIMENTO:  in una pentola far soffriggere l’olio con la mezza cipolla e l’aglio e il basilico finemente tritati aggiungere passata di pomodoro, sale, pepe e due mestoli di acqua tiepida.

Lasciare cuocere il tuto lasciando il sugo molto liquido per permettere poi la cottura delle tagliatelle.

A questo punto tutto è pronto, passiamo alla realizzazione del nostro squisito primo piatto.

Prendere una pirofila e alla base mettere parecchio sugo , adagiarvi voi i nidi di tagliatelle secche e su ogni matassina mettere la carne macinata precedentemente cotta e un mestolo abbondante di sugo.

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Primi piatti: lasagne al ragù di pesce

Il sugo deve essere abbondante, ricoprire con carta stagnola e mettere in forno preriscaldato e statico a 200° per circa 40 minuti.

Verso la fine della cottura togliere la carta stagnola e cospargere le tagliatelle con la scamorza rinfornare, lasciandola sciogliere….e voilà il nostro gustoso primo piatto è pronto.

Proponetelo ai vostri invitati e vedrete quanto sarà gradito ai loro palati.

 

Da leggere