Home Amici

Amici 2017, nuovo affondo di Morgan: il clamoroso attacco al talent show!

CONDIVIDI

amici 2017 morgan e maria de filippi

Nuovo e clamoroso affondo di Morgan che, dopo aver risposto a Maria De Filippi, torna all’attacco puntando il dito contro Amici 2017. Dopo la lettera di Elisa, Morgan è tornato nuovamente sul suo addio al serale di Amici 2017. Le prole usate da Marco Castoldi sono pesantissime e destinate a far rumore. Curiosi di scoprire cosa ha raccontato l’ex coach della squadra bianca di Amici 2017? Noi di CheDonna.it vi sveliamo tutto.

—>POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Amici 2017, Morgan lascia. Il clamoroso retroscena su Emma Marrone

AMICI 2017, IL NUOVO AFFONDO DI MORGAN

Con una diretta fiume su Facebook in un video intitolato “I nemici di Marco Castoldi”, Morgan accusa pesantemente il format di Amici. Morgan inizia affermando che i ragazzi, nella scuola di Amici di Maria De Filippi, sono pilotati. L’ex coach della squadra bianca di Amici, poi, parla del talento dei ragazzi che sarebbero trattati come degli “schiavi”. Morgan, poi, accusa la produzione di averlo tenuto lontano da Thomas, un ragazzo puro e intelligente e con un talento meraviglioso. Ogni volta che Morgan cercava un contatto con Thomas, gli veniva detto che era a scuola. “Tutto falso”, sottolinea Morgan. L’ex cach della squadra bianca, poi, definisce il talent “il regno del vuoto“, “cimitero di idee” dove “vige la paura, la cupezza, il panico e dove non sono rispettate le fondamentali regole dello stare al mondo civilmente”.

—>POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Amici, il quarto allievo eliminato è dei bianchi

Morgan, nel video, dichiara di essere stato linciato nelle puntate a cui ha partecipato sottolineando come il momento clou andrà in onda nella puntata di sabato 15 aprile. Marco Castoldi accusa tutti di aver usato la sua persona descrivendola come un “mostro” fino a linciarlo. “Nonostante tutto non sono riusciti a strapparmi l’anima e la voglia di combatterli con delle anime che si chiamano canzoni” e accusa anche Maria De Filippi che avrebbe rincarato la dose. Morgan, infine, conclude così il suo video: “Sono entrato nel palazzo di Mediaset, che ritengo responsabile dell’abbassamento pesantissimo del livello culturale che ha avuto il nostro paese negli ultimi vent’anni, sono entrato per vedere come si realizza questa missione di questi cattivoni. Uffici senza foto, senza piante e senza finestre, sale prove senza pianoforte: ma non che non ci sia arte perchè l’arte è uno step ulteriore, in realtà per avere l’arte ci vorrebbe la vita, lì non c’è la vitala vita”.