Home Coppia - Come vivere al meglio il rapporto Relazioni - Come relazionarsi al meglio con il partner Relazioni: Volere accanto un partner perfetto non aiuta la relazione

Relazioni: Volere accanto un partner perfetto non aiuta la relazione

CONDIVIDI
(Istock)

Voler avere accanto il partner perfetto fa male alla coppia e a volte può portare anche alla sua rottura, a rivelare ciò una ricerca canadese.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: L’umorismo è l’elemento segreto che rende felice una coppia

Partner perfetto? No, grazie non voglio rovinare la coppia!

Questa ricerca, condotta dal dottoressa Jessica Maxwell, ha esaminato quali sono le caratteristiche ed i fattori che sono responsabili e sono alla base del benessere della coppia sia a livello emotivo ed affettivo che a livello sessuale.

La ricerca ha preso in esame quasi 2000 persone in differenti fasi del rapporto di coppia per poi somministrare loro alcune domande che andavano ad indagare le rispettive convinzioni o idee circa il sesso e i rapporti intimi. I risultati hanno messo in luce come chi è propenso a voler migliorare e crescere insieme all’altro avevano una relazione di coppia serena e soddisfacente, al contrario chi riteneva di avere accanto un partner perfetto non era soddisfatto nel dal punto di vista emotivo relazionale nè da quello intimo. ” Gli individui che credono nel destino sessuale credono che la loro vita erotica sia il mezzo per capire se il rapporto con il partner va bene o male. Ritengono erroneamente che i problemi a letto equivalgano ai problemi nella relazione in generale”, queste le affermazioni della dottoressa Maxwell.

Sembra proprio che il sesso non sia l’unico e determinante fattore nel creare una relazione sana e duratura. Esisterebbe un periodo, circa tre anni, all’interno del rapporto di coppia che si può considerare come una sorta di luna di miele caratterizzata proprio dal picco del piacere e della soddisfazione a livello intimo e a quanto sembra sarebbe proprio qui che si forma la credenza, la convinzione di aver trovato il partner ideale, l’altra metà della mela.

Convinzione che viene contraddetta dalla suddetta ricerca secondo la quale è meglio non fondare le proprie convinzioni solo sul lato fisico ma valutare anche tutti gli altri aspetti che contraddistinguono la relazione  e a due .

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Quello che le coppie felici fanno di prima mattina