Home Pelle

Cellulite, meglio i trattamenti ad effetto freddo o caldo?

CONDIVIDI

La prova costume si avvicina e nonostante i tanti sforzi profusi tra palestra e trattamenti invernali, alcuni cuscinetti di cellulite sono sempre presenti.

La soluzione migliore è quella di provare alcuni trattamenti urto per cercare di mimetizzare al massimo l’inestetismo e i migliori sono senza dubbio quelli ad effetto freddo o caldo.

Su quale tipologia di trattamento sia il migliore, non esistono regole fisse, ma tutto dipende dalla tipologia di pelle e dal grado di inestetismo che si possiede.

I trattamenti termici, sono sempre molto efficaci ma debbono essere applicati con la giusta consapevolezza poiché vanno ad agire in modo mirato sul microcircolo.

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Zona baffetti scura? Modi semplicissimi per prevenire e schiarire 

Trattamenti anticellulite ad effetto freddo e caldo

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:Pelle: crioterapia fai da te, la nuova tecnologia per eliminare le macchie cutanee

I trattamenti anticellulite ad uso locale, sono principalmente due tipologie, quelli ad effetto freddo e quelli ad effetto caldo.

Prima dell’applicazione si dovranno considerare alcuni fattori, in primo luogo lo stato della circolazione. Se per esempio si soffre di insufficenza venosa e della comparsa di capillari e vene varicose, entrambi i trattamenti potrebbero danneggiare ulteriormente la patologia, soprattutto dal punto di vista estetico. Se però si vuole agire comunque sarà bene utilizzare in modo controllato un trattamento ad effetto freddo, magari tramite bendaggio.

Il calore infatti, contribuirebbe a sfiancare ulteriormente le pareti venose e a rompere altri capillari.

Esistono però in commercio, creme e lozioni con una quantità controllata di mentolo, che assicura un effetto freddo molto blando e non nocivo, che se applicati con costanza ogni giorno, regalano risultati molto soddisfacenti.

Perfetti tutti i fanghi, sia ad effetto caldo che freddo. Essi infatti aggiungono al potere termico anche quello dello iodio, ottimo per riattivare tutto il metabolismo.

Prima di procedere all’utilizzo di trattamenti ad effetto termico sulla pelle del corpo, sarebbe meglio consultare un medico dermatologo o nel caso specifico un angiologo che accerterà lo stato di salute e potrà consigliare il trattamento migliore per combattere l’inestetismo della cellulite.

GUARDA IL MAKEUP TUTORIAL -IL VIDEO ESCLUSIVO-