Home Pelle

Zona baffetti scura? Modi semplicissimi per prevenire e schiarire

CONDIVIDI
iStock Photo

“Donna baffuta sempre piaciuta” classico detto inventanto da qualche donna che sui problemi di baffetti la sapeva lunga. Nel mondo reale difficilmente risulterebbe fascinosa una donna che potrebbe essere additata come parente prossima di D’Artagnan, anzi, il solo dubbio che un velo di peluria possa toccare la zona del viso più prossima alle labbra porrebbe qualsiasi signora in una fulminea modalità allarme.

Sarà forse per questo che quando si parla di macchie della pelle sono quelle che vanno a scurire la zona baffetti le più temute dal gentil sesso. Non appena la parte che sovrasta le labbra diventa leggermente più scura è come se un ombra calasse sul nostro viso, proprio là dove può dare l’illusione ottica dell’odiato baffo.

Come scongiurare questa prospettiva sconsolante? Prevenendo il problema e intervenendo qualora la discromia già si fosse fatta strada sul nostro volto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –>Pelle: le macchie brune, i cinque migliori prodotti per eliminarle

Come schiarire la zona baffetti

Il primo step per scongiurar elo scurirsi della zona baffetti è conoscere le possibile cause. Questa discromia solitamente nasce o per una esposizione al sole senza le dovute precauzioni (leggi protezione solare come se piovesse), da sbalzi ormonali che sensibilizzano la pelle o da depilazionin po’ troppo aggressive.

Il primo passo, come sempre accade, è cercare di prevenire il problema usando ad esempio le dovute protezioni soalri (magari anche nel formato stick che ci aiuta a raggiungere la zona baffetti con disinvoltura), diradando l’abituale ceretta o provando magari a sostituirla con luce pulasato e lasar, prendendosi ancor più cura della pelle qualora ci si sottoponga a cure ormonali (anche la comunissima pillola contraccettiva).

Ma se il danno oramai è fatto? In questo caso ci sono i rimedi più aggressivi come la luce pulsata o gli appositi laser che intervengono in modo mirato sulle singole macchie. Anche un peeling può dare ottimi risultati, eliminando le cellule mort epiù profonde e rendendo l’incarnato più omogeneo e luminoso.

Prima di arrivare a ciò però si possono provare rimedi più economici, indolore e di facile accesso. Ovviamente esistono apposite creme schiarenti ma ancheuna smeplice crema all’aloe vera può dare alla lunga risultati notevoli.

E il fai da te? Qualche goccia di limone applicata localmente può senza dubbio tornare utile.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –>Bellezza fai da te: sapone naturale contro le macchie cutanee

Tutto ciò potrà senza dubbio dare spernza a chi soffre del fastidioso problema delle macchie in zona baffetti ma ricordate: tutti i rmedi sopra citati rendono la nostra pelle ancor più sensibile al sole! Prima di mettervi all’opera dunque sappiate che per qualche giorno sarà bene evitare sposizioni prolungate ai raggi UV, dovrete sempre applicare creme con elevato SPF e, più in generale, evitare il periodo estivo come momento per combatter ele odiate macchie. Ci siamo capite?