Home Capelli

Capelli lunghi, come capire quando darci un taglio

CONDIVIDI
iStock Photo

Già da bambine rappresentavano un vero e proprio nemico per noi e per i nostri capelli lunghi da principessa. Le forbici sono da sempre per molte donne un vero e proprio incubo: andare dal parrucchiere e chiedere una spuntatina è spessouna scommessa, l’accettazione del rischio di uscire con un bob molto glmaour ma non richiesto.

Qualche volta però una visita al nemico è ahimè indispensabile. Siete pronte a scoprire quando?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –>I 10 più bei tagli per i capelli lunghi

Capelli lunghi: come capire quando bisogna ricorrere alle forbici?

Se far visita al parrucchiere e alle sue forbici è per voi un incubo fate un bel respiro: ci sono infatti quattro circostanze che rendono questo step praticamente inevitabile, ammesso che vogliate capelli belli oltre che lunghi. Scopriamo allora insieme in quali momenti dovrete accettare di… darci un taglio!

1 – Capelli sporchi

Se i vostri capelli si sporcano troppo rapidamente è il momento di presentar loro le forbici. Probabilmente si saranno rovinati tanto da assorbirecon più facilità polvere, inquinamento e simili.

2 – La forma

Anche la chioma più lunga e coprosa ha un suo taglio, una sua forma che le permette di non apparire sciatta e mal tenuta. Quando questa si perde sarebbe bene arrendersi a una visita dal parrucchiere: ricordate che lungo non è automaticamente sinonimo di bello

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –>Capelli lunghi, sani e splendenti: 5 segreti per dire addio alle forbici

3 – Caduta

Quando i capelli iniziano a cadere copiosi bisogna aiutarli a riprender forza e ciò vuol dire, ahim, taglio. Spuntate i vostri capelli e, come la mamma ci diceva sempre, vedrete che riscresceranno più belli e forti di prima

4 – Le ferie

Già, sembra assurdo ma dopo una vacanza spesso un taglio può esser necessario. Che siate andati al mare o sulla neve avrete infatti sottoposto i vostri capelli a un forte stress e sarà il caso di correre ai ripari.