Home Maternità

Care mamme ecco come trattare gli ossiuri con rimedi naturali

CONDIVIDI

Care mamme avete notate che da qualche tempo il vostro cucciolo passa delle nottate di sonno disturbate, tende ad essere più irrequieto ed ha una serie di disturbi intestinali.

Ma la cosa che più lo infastidisce è un antipatico prurito perianale…poi casualmente osservate le sue feci e notate dei filamenti bianchi…SOS ossiuri!

Cosa sono gli ossiuri?…Mai sentito parlarne?

Niente di grave care mamme gli ossiuri sono dei parassiti intestinali, che comunemente vengono chiamati “vermi intestinali” ed effettivamente si presentano come dei piccolissimi filamenti bianchi presenti nelle feci.

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Cinque cose da sapere sul sonno dei bambini

e possono soffrire sia adulti che bambini, ovviamente quest’ultimi sono più soggetti perché in età scolare e prescolare  sono più esposti al contatto con giochi non puliti, può capitare che giochino con altri bambini contagiati e così si contageranno anche loro…ecc. ecc.

Il sintomo che vi dovrà allertare è proprio quello del prurito perianale che si accentua di notte a causa della migrazione verso l’ano degli ossiuri che depositano le uova.

Questo causa un sonno disturbato al bambino.

Niente pericolo ma tanto fastidio

Di per sé non sono pericolosi ma estremamente fastidiosi e il rischio maggiore che si corre è quello di un’infezione causata da escoriazione cutanee dovute al grattamento a cui il bambino non resiste.

Ovviamente il primo passo da fare è sentire il pediatra, che generalmente cura questi antipatici parassiti con uno sciroppo.

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: NIENTE PEDIATRA dopo i sei anni

Se però siete amanti dei rimedi naturali specie quando parliamo del vostro bambino allora potete usare diverse soluzioni:

  1. aglio e cipolla si possono frullare e mescolare con una crema per uso topico da spalmare nella zone interessata, oppure lasciare una cipolla affettata in infusione per una notte e il giorno dopo bere il liquido
  2. le carote sono un’ ottimo rimedio naturale semplicemente da mangiare o centrifugare ad esempio
  3. mangiare cibi come banane, cachi, fichi, melone, prugne  che facilitano i movimenti intestinali favorendo l’espulsione tramite le feci di tossine e parassiti
  4. bere un bicchiere di acqua con l’aggiunta di un cucchiaino di aceto di mele almeno una volta al giorno per creare un ambiante intestinale poco gradito dagli ospiti indesiderati.

Ecco care mamme ci tengo a ricordarvi di stare comunque serene perché non è nulla di grave e risolvibile.