Home Maternità

Gravidanza: pressione alta in gravidanza, cosa è e perchè compare

CONDIVIDI
(IStock)

Come ben sappiamo la gravidanza porta con se numerosi cambiamenti e squilibri sul corpo della donna, sicuramente fastidiosi, ma necessari per prepararla al parto.  E’ quindi molto probabile che durante tutto il periodo gestazionale possano comparire una serie di disturbi e problematiche , più o meno gravi, che devono essere seguite e monitorate.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Crampi in gravidanza cause e rimedi

La pressione alta in gravidanza

Uno di questi disturbi è la pressione alta o ipertensione. Generalmente si parla di ipertensione quando la pressione minima è superiore o uguale a 90 e la pressione massima invece è uguale o superiore ai 140. Ma mentre la pressione bassa durante i nove mesi può essere considerata “normale” quella alta non lo è affatto e per questo deve essere sempre tenuto sotto controllo.

Esistono diverse forme di pressione alta e sono: ipertensione gestazionale; ipertensione cronica e la preeclampsia. Vediamole nel dettaglio.

L’ipertensione gestazionale compare durante la gravidanza, appunto. Durante i nove mesi la pressione tende ad alzarsi in modo particolare intorno alla 20 esima settimana. Essa può scomparire dopo il parto. E’ importante dopo che ce ne siamo accorti, tenerla costantemente sotto controllo perchè più è precoce, nella sua comparsa, e più aumenta il rischio che possa aumentare e sfociare in qualcosa di più grave. Può essere il campanello d’allarme per una ipertensione cronica oppure trasformarsi in preeclampsia.

L’ipertensione cronica invece era presente già prima della gravidanza o può manifestarsi intorno alla 20 settimana di gravidanza. E’ difficile capire l’esordio visto che la pressione non ha sintomi soecifici.  Tra le forme è quella più “benigna” .

La preeclampsia invece è la forma più grave di pressione alta ed è associata alla presenza delle proteine nelle urine. Essa compare dopo la 20esima settimana, se non curata può comportare gravi complicazioni sia per la mamma che per il bambino.

E’ sempre bene tenere sotto controllo la pressione e monitorarla con regolarità!

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Gravidanza il diabete gestazionale