Home Maternità

Post Partum: Come proteggere la pelle del neonato dall’irritazione del freddo

CONDIVIDI
(IStock)

La pelle del bambino è molto delicata e sensibile e per questo soggetta ad irritazioni e secchezza soprattutto da parte degli agenti esterni ed in modo particolare il freddo. Il freddo infatti può generare arrossamenti, eritemi e pruriti. Si perchè il freddo produce una alterazione della barriera cutanea che provoca la  secchezza della pelle genera prurito che porta il bebè a grattarsi e questo porta alla formazione di eczemi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Come capire il pianto del neonato 

Come proteggere la pelle del bambino da irritazione e freddo

Come possiamo fare per rimediare e proteggerla? Senza dubbio la cosa migliore da fare è  applicare una buona crema idratante specifiche che possiamo applicare anche tre volte alla settimana.  Particolare attenzione meritano il viso e le mani che durante al stagione invernale sono quelle maggiormente esposte al freddo, quindi meglio idratarle tutti i giorni al meno una volta. Bisogna inoltre sapersi regolare con la quantità di crema da applicare ne basta una noce che deve essere massaggiata delicatamente fino al suo completo assorbimento.

Inoltre dobbiamo anche prestare attenzione ai materiali con cui vestiamo il bambino, infatti il pile e i tessuti sintetici e lana possono favorire la comparsa di irritazione cutanea ecco bene mettere a diretto contatto con la pelle il solo cotone. Questo discorso non vale solo per i vestiti ma anche per sciarpe e cappelli che strusciando contro le guangce ed il viso potrebbero portare ad arrossamenti.

Altro fattore che può portare alla formazione di arrossamento è il sudore. Ebbene si anche con il freddo il nostro bebè può sudare ecco perchè bisogna ricordarci di non coprirli in modo eccessivo. L’eccessivo calore infatti può portare il bambino a sudare ed il sudore può favorire la comparsa di prurito e arrossamenti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: E’ arrivato l’inverno ma possiamo uscire lo stesso con il nostro bebè