Home Psiche

Psiche: rabbia come gestirla per ottenere benefici

CONDIVIDI
(IStock)

La rabbia è una insieme alla tristrezza, alla felicità, alla paura, alla sorpresa e al disgusto una delle emozioni primarie. La rabbia è  di per sè  un’ emozione importante  e utile,  ma quando i suoi livelli aumentano sfuggendo al nostro controllo può avere effetti devastanti sia su di noi sia sulla nostra vita di relazione. Quante volte ci è capitato di inveire perchè qualcuno ci ha sorpassato o ha preso il nostro posto in una fila?

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Il sarcasmo come difesa persoanle

La rabbia un’emozione utile se sappiamo gestirla!

Quando la rabbia si fa strada dentro di noi abbiamo la sensazione che qualcun altro si sia impossessato di noi e che ci fa perdere il controllo e la ragione. Questo cambiamento avviene anche a livello fisico infatti la respirazione cambia aumenta cosi come il battito cardiaco, i muscoli si irrigidiscono, insomma ci trasformiamo.

La problematica nasce non tanto dal sentirci arrabbiati ma quanto dal modo in cui gestiamo questa emozione e come ci comportiamo con chi l’ha provocata. Molti studiosi si sono occupati di questa emozione lo stesso Freud riteneva che la rabbia derivasse dal mancato soddisfacimento di un nostro bisogno o desiderio e di conseguenza dalla sensazione di essere stati lesi e privati di qualcosa. Secondo Freud quindi la rabbia nasce come risposta ad una frustrazione sarebbe proprio quest’ultima che ci fa inveire e muoverci verso l’altro. Altri sostengono invece che l’aggressività sia molto positiva perchè ci spinge all’azione, ad affrontare la vita con maggiore energia rispetto a quando siamo calmi, l’importante però è che non vada a ledere l’altro.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: idrofobia quando è l’acqua a fare paura

Quindi come facciamo  a trarre i benefici da questa emozione? Evitando che prenda il sopravvento e che ci domini, cercando di liberarcene appena sentiamo che si sta creando. Evitiamo di tenerci dentro quello che ci fa star male, non accumuliamola, ma liberiamocene subito attraverso il dialogo e la condivisione con l’altro. solo attraverso un dialogo aperto e rispettoso con l’altro possiamo canalizzare la rabbia e gestirla in modo adeguato, solo così potremmo attenere dei benefici e arrivare ad un cambiamento.