Home Antipasti

I gourgéres, bignè al formaggio per un finger food autenticamente goloso

CONDIVIDI
iStock Phtoto

Se siete in cerca di un modo sfizioso ma leggero per iniziare la vostra cena o un pranzo tra amici i gourgères potrebbero essere la scelta più azzeccata. Di che cosa si tratta? Di un piccolo finger food, assai simile ai più noti bignè, che si pregia però di un’aggiunta particolarmente golosa: il formaggio.

Ma che cosa distingue questi piccoli stuzzichini dai classici bignè? Ce lo spiega il blog Cookaround da cui abbiamo preso la ricetta che vi proponiamo oggi:

La differenza tra i bignè e i gourgères è l’aggiunta in questi ultimi di formaggio che può essere groviera, emmental o comtè.

L’origine dei gourgères è, come il nome fa intuire, francese. Queste bontà veniva originariamente preparate in Borgogna e al posto della pasta choux veniva utilizzato un insieme di uova, pangrattato e formaggio. La ricetta si è poi ovviamente evoluta nel tempo, sino a divenire il goloso antipasto che vi proponiamo oggi come inizio vincente di un qualsiasi pranzo o cena informale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Muffin salati con zucchine e provola: pochi minuti per un piatto sfizioso

La ricetta dei gourgéres, i bignè al formaggio

Perfetti per un buffet ma anche per un aperitivo sfizioso e non troppo pesante, i gourgères potranno esser preparati con grande semplicità e in pochi minuti, a patto di rispettare i tempi di cottura e le proporzioni tra i vari ingredienti.

Iniziamo allora dall’elenco degli ingredienti:

  • Acqua 250 ml
  • Burro 100 gr
  • Farina 150 gr
  • Emmenthal 150 gr
  • Uova 5
  • Sale 1 pizzico
  • Zucchero 1 pizzico

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Rustici di pasta sfoglia: la soluzione furba per ogni occasione

L’impasto andrà iniziato in pentola e poi completato lontano dal fuoco non appena la base si sarà freddata. Circa un quarto d’ora in forno e i gourgères saranno pronti per essere serviti. Accompagnateli con qualche bollicina e il successo sarà assicurato.